ASCOLTA RLB LIVE
Search
Marte

Due ricercatori italiani su Ufo e Marte, rivelano scottanti ‘segreti’ della vita sul Pianeta Rosso (VIDEO TRAILER)

Due ricercatori ufo e di “anomalie” del pianeta Marte, del Centro Ufologico Mediterraneo; faranno importanti rivelazioni in anteprima mondiale.

TERMOLI – A Termoli sabato 18 marzo 2017 certamente se ne vedranno delle belle. Due ricercatori ufo e di “anomalie” del pianeta Marte faranno importanti rivelazioni in anteprima mondiale. Le immagini mandate sulla terra da milioni di chilometri dalle varie sonde spaziali e rover come Curiosity, Opportunity, Spirit, MRO, ecc., sono inequivocabili. In esse si vede di tutto: cupole, apparecchi tecnologici forse non terrestri o forse top secret, animali (altro che vita microbica supposta), sospette strutture ad angolo retto con una regolarità disarmante che farebbe pensare a delle città. Inoltre la dimostrazione definitiva che il volto di Cydonia è reale grazie ad un’incredibile scoperta nei suoi pressi. Ma vi saranno tante altre rivelazioni inedite.

CufomI protagonisti del secondo convegno di esoarcheologia in programma saranno due nomi illustri del panorama ufologico italiano: l’ing. Ennio Piccaluga ed il dott. Angelo Carannante del Centro Ufologico Mediterraneo. L’evento, dal titolo “Da Marte, ai Sumeri, agli antichi Egizi” si svolgerà a Termoli, con inizio alle ore 17, in via Giappone presso il MACTE, museo d’arte contemporanea e presenterà Oscar de Lena. Nel corso della conferenza, sarà presentato il nuovo libro dell’ing. Ennio Piccaluga “Ritorno su Lahmu”, dedicato proprio alle sconvolgenti realtà del Pianeta Rosso, con introduzione proprio del dr. Angelo Carannante. Il pubblico in sala potrà porre delle domande.

ENNIO PICCALUGAIn molti, infatti, si chiedono: possibile che su Marte ci sono rover di intelligenze extraterrestri oppure rover terrestri in missione top secret? Oppure che esistano animali e piante?  Sul famoso volto su Marte, ci è stata detta tutta la verità visto che una grande scoperta nei suoi pressi depone per il contrario?  E poi che c’entrano gli antichi Egizi, i Sumeri ed il mitico popolo degli Anunnaki con il pianeta Marte? Infatti, sembra che sul Pianeta Rosso vi siano delle costruzioni ed artefatti che farebbero pensare alla presenza, forse tutt’ora, di esseri intelligenti. Nel meeting “Da Marte, ai Sumeri, agli antichi Egizi”, i relatori risponderanno a tali quesiti. 

ANGELO CARANNANTEPiccaluga ha, nel suo curriculum, tanti titoli. E’ stato tra i pochi ricercatori al mondo a dimostrare, nel 2007, è tutto documentato anche sulla rivista Area 51 di allora, che su Marte c’era acqua, con ben 8 anni di anticipo rispetto alla NASA. Ha scritto inoltre il best seller “Ossimoro Marte” e vanta una partecipazione a Voyager insieme alla compianta astrofisica Margherita Hack. Carannante ha al suo attivo tantissime trasmissioni televisive su reti nazionali e centinaia di indagini, anche sul campo, relative ad avvistamenti ufo.

TERMOLI-18.3.17-LOCANDINA-CONVEGNO-1-724x1024

LEGGI ANCHE:

Un anno di avvistamenti: Praia a Mare “meta privilegiata” per gli UFO (FOTO e VIDEO). L’intervista a Carannante

 

Avvistamento Ufo a Cosenza. E’ uguale a quello intercettato in Giappone

 

Ufo avvistati in provincia di Cosenza oggetto di studio (VIDEO E FOTO)