ASCOLTA RLB LIVE
Search
Paganese - Cosenza_02

Cosenza, solo un brodino con la Paganese. Illusorio vantaggio di Baclet, pari di De Santis

Finisce 1 a 1 il match del Cosenza che torna da Pagani con un pareggio, l’ennesimo, che comunque muove la classifica e permette ai rossoblu di rimanete in zona play-off. Succede tutto nel primo tempo: vantaggio di Baclet su corta respinta d Liverani, pareggio  di De Santis al 44′ con un diagonale di sinistro

 

PAGANI (SA) – Ancora un pareggio tra Paganese e Cosenza al Marcello Torre, il 4 consecutivo in Lega Pro, che alla fine permette alle due squadre di muovere la classifica, ma che fa certamente più comodo agli azzurrostellati in ottica salvezza che ai rossoblu chiamati a battere un colpo dopo le ultime prestazioni ma che devono nuovamente rinviare l’appuntamento con i 3 punti. Finisce 1 a 1 una partita tutto sommato gradevole e decisa nel primo tempo dalle reti di Baclet al 19′bravo a recuperare una corta respinta di Liverani su gran tiro di Calamai dalla distanza e di De Santis, che trova il pari a 1′ minuto dall’intervallo con un preciso diagonale di sinistro che non da scampo a Perina.

Paganese - Cosenza_03

Le due squadre che si sono affrontate a viso aperto, anche se conti alla mano sono le occasioni create dal Cosenza a far pendere l’ago della sfida a favore degli uomini di mister De Angelis, tornati a schierarsi con il 4 2 3 1, che sopratutto negli ultimi 10 minuti della contesa hanno provato a chiudere la gara a loro favore provando a sfruttare la serie infinita di calci d’angolo battuti. Su uno di questi, a poco più di 10 minuti dalla fine, la palla buona è capitata sulla testa di Tedeschi ma la sua capocciata a colpo sicuro è uscita fuori di un niente. Con questo pareggio il Cosenza rimane comunque in zona play-off, grazie alle sconfitta interne del Catania, della Casertana a Reggio e al pareggio del Fondi, anche se i rossoblu sono stati superati in classifica da Siracusa e Andria entrambe vittoriose. 

Paganese - Cosenza_01

.


                                                 Paganese Calcio 1926 Logo              logo-Cosenza Calcio

                        Paganese    –    Cosenza 1 – 1

                    Marcatori: 19′ Baclet, 44′ De Santis

.
.
.

SECONDO TEMPO

93′ – FINALE DI GARA
90′ –
Ci saranno 3 minuti di recupero
88′ –
Rossoblu che chiudono la gara in avanti alla ricerca del vantaggio
84′ –
Cross al bacio di Criaco dalla destra per la testa di Mendicino che tutto solo non riesce a colpire il pallone e l’azione sfuma
Sostituzione 81′ –
Terzo e ultimo cambio nella Paganese. Fuori Herrera e dentro Longo
78′
– Cosenza vicinissimo al vantaggio. Sull’ennesimo corner battuto dai rossoblu con Criaco, stacco imperioso di Tedeschi dal centro dell’area e pallone che esce davvero di un nulla con Liveranni immobile
77′ –
Blondett ancora lui ci prova sempre di testa su corner battuto da Criaco, pallone che sfiora la traversa
Sostituzione 75′ –
Cambio nella Paganese. Fuori Bollino e dentro Zerbo
Ammonizione 73′ –
Intervento duro di D’Orazio da dietro su Bollino. Giallo per il terzino rossoblu
Sostituzione 71′ –
Arriva la seconda sostituzione nel Cosenza. Cavallaro colpito dai crampi si accascia al suolo e viene sostituito da Criaco. Statella si posiziona a sinistra
69′ –
Ancora Paganese al tiro, scambio tra Bollino e Cicerelli che calcia al volo dal limite, pallone centrale bloccato da Perina 
68′ –
Azione personale di Bollino che sfiora l’incrocio dei pali con un tiro a giro di sinistro

Sostituzione 64′ – Sostituzione nel Cosenza. Mendicino prende il posto di Baclet auore di una buona gara e del momentaneo vantaggio rossoblu
62′ –
Baclet si guadagna e batte una punizione dal limite dell’area. Pallone a giro sul secondo palo, Liverani in tuffo respinge
Sostituzione 56′ –
Arriva il primo cambio della gara ed è per la Paganese. Fuori Tascone e dentro Parlati
47′ –
Erroraccio di De Santis che regala palla a Baclet che dal limite prova il destro al volo, Liverani blocca a terra
47′ –
Su azione susseguente a calcio d’angolo, Baclet serve Corsi che prova il destro a giro. Tiro da dimenticare e pallone alle stelle
45′ –
Riparte il secondo tempo tra Paganese e Cosenza. Nessun cambio nell’intervallo

 

PRIMO TEMPO

46′ – FINALE DI PRIMO TEMPO
Goal244′ – GOAL PAGANESE con De Santis. 
Pallone scodellato in area dalla destra deviato all’indietro di testa da Baclet, De Santis è bravo a stoppare il pallone di petto e battere imparabilmente Perina con un preciso diagonale di sinistro da dentro l’area che si insacca sul secondo palo
42′ –
Proteste della panchina campana per un presunto fallo di mani di Blondett in area. Ne fa le spese il tecnico della Paganese Grassadonia che viene allontanato dal signor Ayroldi
41′ –
Cicirelli serve in area Firenze bravo a girarsi e concludere subito a rete. Pallone alto
39′ –
Questa volta Perina deve distendersi alla sua sinistra per disinnescare un tiro da fuori area di Firenze
36′ –
Cicerelli fa tutta da solo, prende palla sulla sinistra si accentra, arriva quasi al limite e lascia partire un destro a giro che Perina fa suo bloccando il pallone a terra
30′ – 
Proprio su una ripartenza Letizia entra in area e prova il diagonale vincente, Tascone si immola e in scivolata salva la sua porta dalla capitolazione
29′ – 
Padroni di casa che adesso hanno alzato il proprio baricentro lasciando spazi per le micidiali ripartenze di Letizia Cavallaro e Statella
Ammonizione 26′ – Ammonito Alcibiade per un fallaccio su D’Orazio
Ammonizione 22′ – Ammonito Tedeschi
Goal219′ – GOAL COSENZA con Baclet. Letizia di potenza parte palla al piede  e serve Calamai che lascia partire un destro micidiale da fuori area che Liverani respinge sui piedi di Baclet lesto ad anticipare i difensori campani, stoppare e battere a rete con un tocco morbido
17′ –
Si vede anche la Paganese con un detro di Alcibiade da fuori area che finisce alto sulla traversa
12′ –
Ancora Blondett pericoloso in avanti e sempre a seguito di calcio d’angolo battuto da Letizia. Il difensore rossoblu prova una rovesciata da dentro l’area, pallone fuori
10′ –
Partita che viaggia su ritmi abbastanza sonnacchiosi. Fatta eccezione per il colpo di testa di Blondett in avvio è successo poco o nulla
2′ –
Pronti via e il Cosenza ha subito una ghiotta palla goal. Angolo battuto dalla sinistra da Letizia che pesca in area Blondett che stacca di testa e sfiora di pochissimo il palo alla destra di Liverani
1′ – La Paganese da il via alla contesa. Cosenza che in questo primo tempo attaccherà da destra verso sinistra

Formazioni che fanno il loro ingresso sul terreno del Marcello Torre. Cosenza in campo con la maglia bianca da trasferta, padroni di casa in completo azzurro

 

.

—————————————————————————————————–

PAGANESE CALCIO (4-3-3): Liverani, Della Corte, Carillo, Pestrin, Bollino (75′ Zerbo), Firenze, Cicerelli, Alcibiade, Herrera (81′ Longo), De Santis, Tascone (56′ Parlati)
Panchina: Marruocco, Gomis, Mansi, Zerbo, Longo, Parlati, Caruso, Stoia, Picone, Tagliavacche, Carrotta, Gorzelewski
Allenatore: Gianluca Grassadonia

COSENZA CALCIO (4-3-3): Perina, Corsi, Tedeschi, Blondett, Letizia, Cavallaro (71′ Criaco), Statella, Baclet (64′ Mendicino), Ranieri, Calamai, D’Orazio
Panchina:
Saracco, Capece, Criaco, Caccetta, Meroni, Mendicino, Collocolo, D’Anna, Madrigali
Allenatore: 
Stefano De Angelis

Arbitro: Signor Giovanni Ayroldi di Molfetta

Assistenti: Signor Giovanni Mittica e signor Dario Gregorio di Bari

Ammoniti: Tedeschi (C), Alcibiade (P), D’Orazio (C)

Espulsi:

Angoli: 1-7

Note: Pomeriggio nuvoloso e ventoso con temperatura invernale. Terreno del Marcello Torre in discrete condizioni. Si gioca sotto la luce dei riflettori davanti a poco più di 800 spettatori con una cinquantina di tifosi rossoblu. Allontanato dalla panchina il tecnico della Paganese Grassadonia per proteste