Stupro di gruppo in Calabria, la Cassazione: “Suore e preti non possono tacere”

Un anno di reclusione per suora e prete ‘complici’. Dura condanna al mondo della Chiesa per il silenzio mantenuto sul branco che violentò la ragazzina.    ROMA – Per tre anni è stata costretta, a volte con una pistola infilata in bocca, a farsi violentare da ragazzi del paese. Alcuni di loro erano sposati, fidanzati e ‘rispettati’ … Leggi tutto Stupro di gruppo in Calabria, la Cassazione: “Suore e preti non possono tacere”