ASCOLTA RLB LIVE
Search

ospedale-rossano

Dottoressa del cosentino denunciata per malasanitĂ , accusa paziente di calunnia

Il caso è stato achiviato dal gip e la ‘professionista’ ha deciso di presentare un esposto contro la paziente.

 

CASTROVILLARI (CS) – Il Gip del Tribunale di Castrovillari ha emesso un decreto di archiviazione nei confronti di una dottoressa in servizio presso il pronto soccorso dell’ospedale di Rossano. La donna era stata accusata di rifiuto di atti d’ufficio e falso. L’indagata era stata querelata perche’, come medico di turno presso il pronto soccorso di Rossano, avrebbe indebitamente rifiutato di procedere al ricovero d’urgenza di una paziente, adducendo come motivazione l’assenza di posti letto, e anche per non essersi adoperata affinche’ l’ospedale, dopo aver prestato l’intervento di urgenza, assicurasse il trasporto della paziente con una propria autoambulanza e con adeguata assistenza sanitaria. Inoltre era anche accusata di aver falsamente attestato nel verbale di pronto soccorso che la paziente rifiutava il ricovero. Ma, dopo un interrogatorio, il Pm ha avanzato una richiesta di archiviazione, accolta poi dal Gip. A seguito della decisione del giudice, la dottoressa ha presentato adesso una denuncia per calunnia.