Dimissioni Sgarbi, il sindaco implora: “Resta a Cosenza, sei importante”

Mario Occhiuto replica alla paventata decisione di Vittorio Sgarbi, di volersi dimettere dalla sua carica di Assessore al Comune di Cosenza

COSENZA – Dopo l’annuncio di Vittorio Sgarbi – lanciato questa mattina, in un post, sulla sua pagina facebook – di volersi dimettere dalla carica di assessore al Comune di Cosenza; arriva la risposta del primo cittadino. Occhiuto invita il critico d’arte a restare, in quanto si ritiene molto soddisfatto del suo impegno riguardo il centro storico.

“Per il Centro storico – scrive il sindaco in una nota – stiamo lavorando molto bene su progetti di lungo respiro e continueremo a farlo insieme. Il contributo dell’assessore Vittorio Sgarbi è importante in questa fase, e può essere determinante per il Centro storico in una prospettiva di concreto rilancio”. Nessun commiato, al momento, tra il Sindaco e il suo delegato alla parte antica di Cosenza. Mario Occhiuto tiene a precisare alcuni passaggi in merito alle dichiarazioni sui social network delle dimissioni paventate dal critico d’arte.

 

“In virtù di questa premessa sulla nostra collaborazione – aggiunge il primo cittadino – invito Sgarbi a restare in Giunta. Certo, se qualcuno pensa che il ruolo che intendevo per il professor Sgarbi potesse essere quello di occuparsi delle buche e della rottura delle reti fognarie nel Centro storico, ha sbagliato i termini del confronto. Lo ribadisco: Vittorio Sgarbi sta lavorando efficacemente su progetti lungimiranti sui quali realmente e concretamente potrà esserci una prospettiva di valorizzazione e di rilancio del nostro Centro storico. Colgo l’occasione – conclude Occhiuto – per ringraziarlo dell’ottimo lavoro che sta svolgendo in termini di idee e di programmazione oltre che di promozione”.