Apocalisse in Australia, gli incendi uccidono oltre un miliardo di animali selvatici

A questi vanno poi aggiunti gli animali uccisi volontariamente, tra cui i 10mila cammelli selvatici che saranno abbattuti da cecchini in elicottero perché bevono troppo e gli animali da allevamento

 

AUSTRALIA – Gli incendi in Australia non sembrano voler dare tregua e, ormai da diversi mesi, non smettono di divorare le foreste di eucalipti e le praterie aride a sud del Paese. Qualche giorno fa, – si legge su GreenMe – la stima degli animali che hanno perso la vita a causa degli incendi ammontava a quasi mezzo milione, ma il numero potrebbe essere molto sottostimato. Chris Dickman, ecologo presso l’Università di Sydney, ha infatti fatto sapere che la stima iniziale era relativa solo ad alcune zone del Paese ed escludeva inoltre numerose specie selvatiche delle quali non si avevano a disposizione dati sufficienti. Secondo il professore, prendendo in considerazione tutte le aree colpite dagli incendi e includendo pipistrelli, rane e invertebrati, oltre a mammiferi e uccelli, gli animali selvatici uccisi dalle fiamme potrebbero anche superare il miliardo.

“La cifra originale – i 480 milioni – era basata su mammiferi, uccelli e rettili per i quali abbiamo densità, e quella cifra ora è un po ‘obsoleta. Sono oltre 800 milioni, data l’entità degli incendi ora – nel solo Nuovo Galles del Sud “, ha dichiarato Dickman all’Huffingtonpost. Stuart Blanch, scienziato del World Wildlife Fund Australia, ha confermato l’ipotesi di Dickman, ribadendo che, considerando l’espansione degli incendi e secondo gli ultimi calcoli, potrebbero essere stati uccisi oltre un miliardo di animali selvatici.

A questi vanno poi aggiunti gli animali uccisi volontariamente, tra cui i 10mila cammelli selvatici che saranno abbattuti da cecchini in elicottero perché bevono troppo e gli animali da allevamento: secondo il Ministro dell’Agricoltura australiano potrebbero essere più di 100mila i capi di bestiame uccisi nei roghi. O le migliaia di api i cui alveari sono andati distrutti negli incendi. Ma a preoccupare sono soprattutto le perdite di fauna selvatica, poiché specie già a rischio estinzione o fortemente minacciate potrebbero non superare questa terribile ondata di incendi, con impatti enormi per l’ecosistema.