Diciottenne in India, obbligata a sposare un… cane

INDIA – Una storia che ha dell’assurdo.

La protagonista è una ragazza indiana di 18 anni che è stata obbligata a sposare un cane. Questa scelta è legata alle antiche e tradizionali credenze del suo popolo, che considerano il matrimonio con il cane uno dei metodi più efficaci per liberarsi dalle maledizioni. Secondo i genitori della giovane ‘sposa’ infatti, era vittima di un maleficio e “questo metodo può aiutare nostra figlia a liberarsi dalla maledizione e in questo modo saremo anche apprezzati dai cittadini del villaggio”. Secondo alcune dichiarazioni la ragazza non è affatto contenta del suo matrimonio e non crede molto nella superstizione e nelle credenze della sua popolazione. “Sto sposando un cane perché nel villaggio pensano che tutte le mie energie negative verranno trasmesse a lui e in questo modo mi libererò” ha dichiarato la sposa. ”Così ho dovuto organizzare il mio matrimonio e ho dovuto sposare un cane”. E’ davvero insolito per la nostra cultura pensare ad un matrimonio tra un umano e un animale, nonostante il grande amore che si può avere nei confronti di un cane, ma in alcune culture invece, è una cosa molto diffusa e solitamente è legata ad antiche tradizioni popolari.