Mondiali 2014, la tartaruga Cabecao azzecca la previsione sul Brasile

RIO DE JANEIRO – Ha azzeccato il pronostico, la tartaruga Cabecao.

A lei, Big Head, una tartaruga Caretta Caretta di 25 anni, è stato affidato il pronostico sulla gara di apertura dei Mondiali 2014 tra Brasile e Croazia. Previsione azzeccata in pieno. Dunque dopo il polpo Paul, il pappagallo Carlos, il maiale Khtyak, ecco lo zoopronostico di Cabecao la tartaruga che ha votato il Brasile. La tartarugona ha scelto il ‘pesce’ del Brasile e lo ha mangiato decretando, e indovinando alla luce del risultato, il risultato della prima gara dei Mondiali, andata al Brasile con un secco 3-1. Cabecao si era diretta verso la sardina che stazionava vicino la bandiera brasiliana.