Rifiuti speciali a cielo aperto, denunciato sfasciacarrozze

LOCRI -Il titolare di una ditta di demolizione auto è stato segnalato alle autorità per reati ambientali.

Un uomo di 46 anni, C.M., titolare di una ditta a Locri che esercitava un’attivita’ di demolizione auto e di raccolta di rifiuti ferrosi, e’ stato denunciato dal Corpo Forestale dello Stato per smaltimento illecito di rifiuti speciali. Il sito e’ stato posto sotto sequestro. Personale del Nucleo investigativo di Polizia ambientale e forestale (Nipaf), ha effettuato un accertamento presso la ditta, constatando che l’attivita’ avveniva in difformita’ dalle normative di settore. In un terreno limitrofo, sempre di proprieta’ del titolare della ditta, sito in localita’ Litoranea del comune di Locri, inoltre, erano stati depositati rifiuti speciali costituiti da interi veicoli fuori uso e altri rifiuti metallici.