Sequestrato panificio abusivo nel vibonese

NICOTERA (VV) – I carabinieri della Stazione di Nicotera, hanno denunciato una donna, M.L.  in stato di liberta’, sorpresa a produrre pane illegalmente,

senza, quindi, alcuna autorizzazione amministrativa e senza alcun nulla osta rilasciato dalle competenti autorita’ locali. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati 75 chili di pane poi distribuito all’associazione di volontariato “Casa della Caritas” del vicino comune di Limbadi. I locali adibiti a panificio abusivo erano sprovvisti anche dei requisiti minimi richiesti dalla legge per portare avanti l’attivita’.