Greco: ''Ospedale Civile simbolo dell'abbandono'' - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Archivio Storico News

Greco: ”Ospedale Civile simbolo dell’abbandono”

Avatar

Pubblicato

il

LAMEZIA (CZ) – L’Ospedale Civile “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme, uno dei principali ospedali della Calabria, è il simbolo dell’incuria e dell’abbandono, un brutto

posto che grida malasanità, un messaggio chiaro della posizione periferica (anziché baricentrica) della nostra città nella strategia politica di sviluppo della regione, quasi a dire, Lamezia conta poco o nulla. Una struttura ci comunica la sua efficienza già da come si presenta, ora se è pur vero che un parcheggio enorme ma a pagamento e adiacente al campo dei nomadi non è un ottimo inizio, il vero biglietto da visita del nostro ospedale (in termini di degrado) sono gli ascensori: imbrattati, cigolanti, sembra già un miracolo che funzionino. Nessun piano è al top della forma ma se scendete al -2 potete ancora ammirare i segni dell’esondazione delle fognature. E’ tutto talmente abbandonato a se stesso che ci si chiede se i rifiuti speciali passino dal depuratore interno prima di scaricare nelle fogne comunali o procedano in libertà, ma non ci complichiamo la vita. Eppure non è tanto la sciattezza della struttura che ci deve fare riflettere, quanto l’inefficienza organizzativa e la scarsissima qualità dei servizi. Vi sembra normale che sempre più spesso dobbiamo andare a Catanzaro anche per una semplice visita? O perché le liste d’attesa sono interminabili o perché mancano i macchinari, o perché gli esami sono poco attendibili? Per non parlare di posti letto, di reparti ecc…certe volte ti senti in Africa. Ora, com’è possibile che un ospedale che serve una popolazione di circa 160 000 abitanti versi in questo stato e nessun politico stia facendo la guerra per difendere la propria gente? Qua sembra che uno vuole fare sempre la lotta di campanile ma il diritto alla salute è qualcosa che non deve essere tutelato in base all’importanza politica del posto, ma in base alle esigenze della popolazione! Non è che l’ospedale di Lamezia deve essere ben curato e deve prestare servizi di qualità perché Lamezia è una città importante, ma perché è l’ospedale di un’aera urbana molto popolosa in primis, e poi perché è per vocazione chiamato ad essere un punto nevralgico importante della sanità calabrese. Signori miei dobbiamo svegliarci, dobbiamo pretendere dai nostri politici la difesa del territorio, dobbiamo pretendere la difesa del nostro diritto alla salute. Il nostro ospedale merita, più di altri, di essere all’avanguardia nella strumentazione e nel personale, nella cura del malato e nella ricerca medica. Siamo il cuore della Calabria e ci trattano come se fossimo la periferia. E’ necessario rilanciare la nostra struttura sanitaria, ed è necessario farlo subito. Mettiamo fine a questo schifo. I soldi per Lamezia, dove sono?

Archivio Storico News

Cosenza e Paganese ci provano fino alla fine, ma a Pagani finisce senza reti. Rossoblu spreconi nel primo tempo

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Scritto da

Le due squadre danno vita ad una bella gara, ricca di emozioni e azioni da rete, ma il risultato non si schioda dallo 0 a 0. Per i rossoblu è il sesto risultato utile consecutivo. Cosenza migliore nella prima frazione di gara. Annullata una rete a La Mantia nella ripresa
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Sparatoria con due morti a Roma, convalidato il fermo di un giovane calabrese

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

E’ ancora da chiarire del tutto i motivi del litigio anche se tra Scarozza e Ventre vi erano dei dissidi dovuti a una relazione che il più giovane aveva con l’ex moglie di Fabrizio Ventre.

 
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Il caso Legnochimica arriva in Senato, si chiede ai ministri il perché del blocco della bonifica

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Continui rimpalli di responsabilità e aumento di patologie ‘anomale’ tra i residenti, cosa intende fare il Governo? (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza