Scacco matto per tre pregiudicati da parte dei Carabinieri

Zumpano – Il maresciallo Domenico Lio, comandante del Nucleo operativo e Radiomobile di Cosenza e i suoi uomini del reparto, hanno arrestato tre pregiudicati, autori, nel pomeriggio di ieri, di un’irruzione armata al Mc Donald di Zumpano. I tre, Francesco Tornelli, del ’79, Carlo Cannata del 74 e Gianluca Maestri, 87, armi in pugno, volto travisato da passamontagna e con indosso tute di colore blu, hanno fatto irruzione nell’esercizio commerciale, seminando il panico tra dipendenti e clienti.

Sotto la minaccia delle armi si sono impossessati di 1500 euro, dandosi alla fuga. Mentre a tutto gas si allontanavano dall’esercizio rapinato, sono stati intercettati dai carabinieri del Norm, impegnati in un capillare controllo del territorio. C’è stato un inseguimento, durante il quale i banditi hanno cercato di speronare i militari dell’arma, nel tentativo di farli finire fuori strada. I carabinieri hanno bloccato la corsa impazzita dei tre, arrestando. Nell’auto, i cc hanno trovato i passamontagna, le pistole giocattolo modificate e la somma in contante. I tre sono finiti in carcere. Informato il pm Giuseppe Visconti