Tim lascia Abramo Customer Care. Natale drammatico per 500 dipendenti, rischiano il posto di lavoro

La decisione di Tim impatterà su 493 dipendenti, tra Catanzaro, Cosenza, Crotone  e Palermo, che a partire dal 1° gennaio saranno collocati in cassa integrazione a zero ore

COSENZA – A seguito della disdetta del contratto commerciale di Tim per le attività Consumer (119,187, digital care, 187 tecnico), sarà complicato, se non addirittura inutile, proseguire con il mantenimento delle sedi di Montalto Uffugo, Catanzaro, Crotone e Palermo. Questo significa che centinaia di posti di lavoro sono a rischio. Abramo CC conta ad oggi 1070 lavoratrici e lavoratori, e questa decisione del committente Tim impatterà su 493 dipendenti, tra Catanzaro, Cosenza, Crotone  e Palermo, che a partire dal 1° gennaio saranno collocati in cassa integrazione a zero ore. .

In data odierna, si è svolto un incontro tra le Segreterie nazionali e territoriali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni, le RSU ed i rappresentanti dell’azienda Abramo Customare Care in amministrazione straordinaria, in cui la società ha informato che Tim, con decorrenza 1° gennaio 2024, ha comunicato la cessazione del contratto commerciale per le attività di Consumer sia lato fisso che mobile, oltre alle attività tecniche del 187, confermando, al contempo, il contratto relativo alle attività Business. Secondo la missiva inviata dalla committente TIM, non si tratterebbe di un cambio di appalto, in quanto le attività cessate non saranno gestite da altri fornitori.

Le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni stigmatizzano fortemente il comportamento di Tim. «Non è accettabile per la più grande aziende del comparto delle Telecomunicazioni, eludere una legge dello Stato (L.11/2016) e quanto sancito dall’art.53 bis del CCNL delle Telecomunicazioni. Ancor più grave – proseguono i sindacati -, risulta cessare i contratti commerciali ad una azienda in procedura concorsuale, gestita da pubblici ufficiali impegnati nel bando di gara per la “vendita” dell’azienda, da parte di una committenza che conta tra i propri azionisti anche Cassa Depositi e Prestiti, su cui saranno valutati eventuali profili di illegittimità. Tim, impegnata in una operazione societaria, fortemente contrastata dal sindacato, si macchia ulteriormente di azioni, in pieno contrasto con le tanto sbandierata eticità delle proprie iniziative, che andranno a turbare il futuro occupazione di circa 500 famiglie».

«Lavoratrici e lavoratori che, per oltre venti anni, anche in piena pandemia, sono stati “la voce” di una azienda allo sbando, concentrata in operazioni puramente finanziarie, senza strategia industriale e senza la dovuta attenzione alla clientela ed ai lavoratori stessi. Le organizzazioni sindacali richiederanno, ad horas, un incontro urgente ai Ministeri del Lavoro e delle Imprese e del Made in Italy, coinvolgendo direttamente la committenza TIM. Le Segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni proclamano lo stato di agitazione di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori di Abramo CC, riservandosi nelle prossime ore di comunicare le azioni e le iniziative che saranno realizzate per scongiurare un dramma occupazionale, difendendo l’occupazione di 493 lavoratori tra Calabria e Sicilia».

«L’azienda ci ha informato del fatto che TIM ha comunicato di non voler rinnovare alcune commesse creando un danno enorme immediato a centinaia di lavoratori calabresi con possibili ripercussioni su tutto il perimetro occupazionale. Seguirà comunicato nazionale con i dettagli e richieste di incontro urgenti ai Ministeri competenti, alla Regione Calabria ed alle Prefetture. In questi giorni calendarizzeremo le assemblee in cui discutere di tutte le azioni di lotta da mettere in campo, fin da subito si ritiene aperto lo stato di agitazione».

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Landini-e-Occhiuto

Calabria, terra fragile. Occhiuto: «stiamo tentando di far restare i giovani calabresi, processo lungo»

LAMEZIA TERME (CZ) - "In questa regione abbiamo un precariato straordinario. Un precariato per la verità che non ho creato io, perché il mio...
studenti-aula-lezione-unica

Unical: al via l’ammissione anticipata ai corsi di laurea per 4mila studenti

RENDE (CS) - È stato pubblicato il bando per l’ammissione anticipata ai corsi di laurea triennale e a ciclo unico (quinquennale) dell’Università della Calabria...
posto blocco guardia di finanza

Sequestrati oltre 11 mila prodotti non sicuri: articoli destinati anche a minori

SELLIA MARINA (CZ) - Oltre 11.000 articoli non sicuri e privi delle indicazioni di provenienza e delle caratteristiche informative minime relative alla loro composizione...

Derby, Associazione nazionale funzionari polizia: “deliberato attacco, colpito alla testa dirigente”

COSENZA - " Ieri sera, al termine della disputa calcistica Cosenza-Catanzaro si sono registrati disordini, ed in particolare i tifosi del Catanzaro si sono...
vincenzo chindamo sabrina garofalo

“Donne, violenza e ‘ndrangheta”, a Rende il fratello di Maria Chindamo «siamo qui per...

RENDE - Lea Garofalo, Simona Napoli, Maria Concetta Cacciola, Giuseppina Pesce, Denise Cosco, Barbara Corvi e Maria Chindamo. Donne che hanno provato ad alzare...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

La “torta riviera” al cedro di Salvatore Pignataro è il migliore...

CARRARA - Il Migliore dolce da forno è cosentino, più precisamente di Santa MAria del Cedro. Si è concluso a Fiera Tirreno CT di...

Incidenti post derby, Caruso “fatti inqualificabili ed ignobili. Chiarezza anche sui...

COSENZA - Il Sindaco di Cosenza Franz Caruso è intervenuto su quanto accaduto ieri sera con gli incidenti nel post derby tra Cosenza e...

Dalla primavera all’inverno in 24 ore. In Sila torna a nevicare,...

COSENZA - Un profondo vortice ciclonico, che da ieri sta portando forte maltempo su buona parte dell'Italia con pioggia, vento e nevicate record in...

Reddito alimentare, parte la sperimentazione. Cibi e prodotti invenduti dai negozi...

ROMA - Reddito alimentare: al via con la sperimentazione (della durata di 3 anni) in 4 comuni capoluogo di città metropolitane individuati durante la...

Grave lutto a Rende: profondo cordoglio per la morte di Rosa...

RENDE - Un grave lutto ha colpito l'’ex parlamentare e sindaco di Rende Sandro Principe.  Nel pomeriggio di oggi è scomparsa la figlia Rosamaria, 39...

Chico Forti sarà trasferito in Italia. L’annuncio della Meloni in visita...

"Sono felice di annunciare che dopo 24 anni di detenzione negli Stati Uniti è stata firmata l'autorizzazione al trasferimento in Italia di Chico Forti....