Quartiere popolare nel degrado, rimpalli tra Comune e Aterp «la competenza non è nostra»

La riflessione di Fabio Maragucci su burocrazia e pubblica amministrazione: "quando il potere prevale sulla logica"

REGGIO CALABRIA – “Sappiamo bene che addentrarsi nei meandri della burocrazia, soprattutto della Pubblica Amministrazione non è facile e né, tantomeno barcamenarsi tra marche da bollo, moduli infiniti e farraginose procedure. Quando poi ci si imbatte nell’inadeguatezza di qualche “burocrateincurante dell’utenza e di quello che deve affrontare dal punto di vista amministrativo e pratico, la matassa diventa ancora più inestricabile”. E’ quanto scrive Fabio Maragucci segnalando la situazione in cui versa il popoloso quartiere Gebbione a Reggio Calabria.

Rimpalli tra Comune e Aterp

“Più volte ho trattato il tema “burocrazia” e quello dei quotidiani scontri con gli uffici e con alcuni (non tutti, per fortuna) burocrati, spesso riottosi a introdurre qualsiasi cambiamento che possa migliorare la cosiddetta PA, ma sono consapevole e certo dell’arduo compito che spetta a chi vuole combattere contro una “macchina infernale” creata dagli stessi uomini che devono farne uso. Tralasciando le semplici procedure amministrative ancora oggi cartacee e non informatizzate, i nodi vengono al pettine quando i cittadini si trovano a dovere fare i conti con le pseudo competenze dell’amministrazione comunale e dell’ATERP”.

“Ogni richiesta di manutenzione sulla pubblica via, che attraversa le aree adiacenti le cosiddette “palazzine”, viene rimpallata tra i due soggetti lasciando i cittadini in balia del degrado, di ataviche perdite idriche, voragini dalla quali è oramai possibile accedere alle catacombe e alberi d’alto fusto cresciuti a dismisura senza alcuna potatura. Inutili le numerose segnalazione all’URP, perché la risposta è sempre la stessa: “la competenza non è nostra”.

La situazione nel quartiere

“Per entrare nello specifico, nel popoloso quartiere Gebbione, a pochi passi dall’aeroporto, da anni sono state segnalate copiose perdite idriche, voragini oramai diventate scavi archeologici e alberi d’alto fusto mai potati, nonostante la scarna pulizia delle aiuole da parte di Castore. Evidenti omissioni debitamente documentate con filmati e con immagini che non lasciano spazio a interpretazioni”.

“Burocrazia e solo burocrazia quindi – conclude Maragucci – nonostante echeggi ancora nella memoria la morte di un cittadino causata dalla caduta di un grosso albero cresciuto a dismisura, probabilmente senza la giusta e dovuta manutenzione. Oggi quello che viene percepito dai cittadini sono solo passerelle, inaugurazioni e l’utilizzo di danaro pubblico per opere mai completate e che nulla portano al benessere civico; tutto ciò a evidenziare una palese inadeguatezza e incompetenza che lascia la cittadinanza, già ampiamente avvezza a uno smoderato libero arbitrio, nello sconforto e sottomessa a una sorta di rassegnazione sociale senza via d’uscita”.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Ponte stretto messina

Espropri Ponte, il neo sportello nel caos: «operatori non in grado di dare informazioni»

REGGIO CALABRIA - Gli operatori dello sportello istituito dalla società "Ponte sullo Stretto" nel Comune di Villa San Giovanni "non sono in grado di...
Scuola estate

Scuole aperte anche in estate. Firmato il decreto con 400 milioni per le attività...

COSENZA - Scuole aperte anche in estate. Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha firmato il decreto che stanzia 400 milioni di...
universita_magna_grecia_catanzaro-

Epilessia, il progetto di ricerca della ‘Magna Grecia’ scelto tra 300 in tutta Italia

CATANZARO - "Un progetto di ricerca dell'Università Magna Graecia di Catanzaro, finalizzato all'identificazione di nuovi biomarcatori del microbiota intestinale che possono essere d'ausilio nella...
parco-robinison_eco-avventura

Rende, ‘Eco avventura’: l’evento gratuito rivolto a bimbi e famiglie al Parco Robinson

RENDE (CS) - L’agenzia di animazione ”Le Sorelle Mastrosimone “ dopo il successo della scorsa stagione annuncia la seconda edizione di “Eco avventura” ....
Sorianello

Scomparso da Sorianello si rifà vivo: «non cercatemi più, rientro quando sarò pronto»

VIBO VALENTIA - É un allontanamento volontario quello di Marco Stramondinoli, il fabbro 39enne di Sorianello di cui non si avevano notizie da ieri...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Lago, Giornata nazionale per la donazione di organi e tessuti: “Il...

LAGO (CS) - Domenica 14 aprile ricorre la Giornata nazionale per la donazione di organi e tessuti e per l’occasione, domani sabato 13 aprile,...

Cosenza: il libro “Enotri” nell’ambito della rassegna Primavera Mediterranea

COSENZA - Domani, sabato 13 aprile alle 17.30, il Museo dei Brettii, ospiterà la presentazione del libro “Enotri”, edito da Rubbettino e curato da...

Un milione di tonnellate di rifiuti interrati, è allarme. Residui di...

CROTONE - Spaventano e non poco a Crotone le possibili conseguenze sul piano ambientale, della bonifica del Sito di interesse nazionale (Sin) della città...

Si lancia tra le auto in corsa sulla Statale 106, salvato...

CROTONE - Momenti di paura e tensione sulla statale 106 jonica, nel territorio di Crotone dove un uomo, forse in preda ad istinti suicidi...

Truffa all’azienda ospedaliera di Cosenza su indennità del personale: 8 denunce

COSENZA - La guardia di finanza di Cosenza, ha eseguito un'indagine che ha riguardato l’indebita percezione di indennità da parte di personale in servizio...

Svuotano una società fallita per costituirne un’altra e sfuggire ai creditori,...

CAMPO CALABRO (RC) - I finanzieri di Reggio Calabria, hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro di beni in particolare di una società,...