Infortuni sul lavoro, lavoratori calabresi all’Inail: «perché gioca sulla nostra pelle?»

Lo denunciano i lavoratori calabresi di Igiene Ambientale in una lettera aperta: «ci chiediamo se ci siano dei taciti accordi fra aziende e Inail»

COSENZA – “Quello che si verifica sistematicamente in caso di infortunio sul lavoro è ormai un consolidato meccanismo dai taciti accordi che ha quali attori principali l’ I. N. A. I. L. (l’istituto nazionale per l’assistenza sugli infortuni sul lavoro) e le grandi aziende che, a questo punto possiamo pensarlo, ne beneficiano”. Lo scrivono i lavoratori calabresi di Igiene Ambientale in una lettera aperta.

Calano le denunce di infortuni all’Inail anche in Calabria

“In base alle statistiche nazionali emerge in maniera evidente un calo del 16,1% delle denunce per infortunio, calo sostanzialmente dovuto ad un ritardo di almeno tre mesi da parte dell’Inail per i pagamenti delle diarie ai lavoratori infortunati. I dati riguardano anche la Calabria che chiude l’ultimo trimestre del 2023 con un – 6,45% di denunce per infortunio rispetto al quarto trimestre 2022 (Open Data INAIL) .

Malattia al posto di infortunio: “l’Inail ci dice sempre che manca la documentazione”

Spesso, noi lavoratori ci infortuniamo sul lavoro e ci sentiamo costretti ad usufruire della malattia INPS anziché far partire l’infortunio poiché l’I. N. A. I. L. risulta insolvente per l’avvio dello stesso e l’erogazione della liquidità. Se chiediamo spiegazioni, la motivazione è generalmente la stessa per tutti: “la documentazione è incompleta”. E nel rimbalzo di responsabilità tra Inail e aziende il disagio è tutto del lavoratore che vuole assicurarsi il mantenimento di un’entrata mensile.

Abbiamo più volte toccato con mano questo scenario e restiamo sgomenti rispetto alla situazione. Sono diverse le casistiche per le quali l’ I. N. A. I. L. è stata inadempiente nelle tempistiche, ragion per cui in alcuni casi all’ennesimo diniego dell’istituto nazionale per gli infortuni sul lavoro che non fa chiarezza sulle comunicazioni inviate dalle aziende, ci siamo rivolti all’ispettorato del lavoro che ha appurato, al contrario di quanto affermato, che l’I. N. A. I. L. fosse in possesso di tutti i documenti necessari per la liquidazione, da più di due mesi.

Ci domandiamo cosa ci sia dietro e a chi serva di più mantenere in piedi questa partita; da un lato le grandi aziende mantengono i tassi applicati agli infortuni più bassi e dall’altro si genera un abuso dell’Istituto della malattia ai danni dell’INPS e, pur sempre, dei contribuenti. Chiediamo che l’ I. N. A. I. L. faccia chiarezza sulla procedura adottata e sulle comunicazioni pervenute dalle aziende, nel rispetto dei diritti di tutti noi lavoratori”.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Regione-Calabria

Ex stagisti e borsisti precari dopo 15 anni firmano l’indeterminato in Regione

CATANZARO - E' finito il precariato per il bacino ex stagisti/borsisti. In Cittadella la firma del contratto a tempo indeterminato dopo un'attesa durata 15...

Negozi, auto e case incendiate a Sibari: «Inutili negli anni i comitati per l’ordine...

CASSANO ALLO JONIO (CS) - Quella che sta avvenendo nella Sibaritide è un'escalation criminale che si protrae ormai da diverso tempo e che la...
concerto-di-primavera-cosenza

Concerto di primavera a Cosenza: grande successo dell’Orchestra Giovanile Polimnia

COSENZA - Nella magnifica cornice dell’Auditorium Guarasci del Liceo Classico Telesio di Cosenza, grande successo per il concerto di primavera dei giovani musicisti dell’Orchestra...
sindaco-Cosenza_Lunetta-Savino

Rendano, il sindaco di Cosenza consegna all’attrice Lunetta Savino il premio ‘Enzo Noce’

COSENZA - Il Sindaco Franz Caruso ha consegnato al teatro 'Rendano' all'attrice pugliese Lunetta Savino, molto apprezzata dal grande pubblico, il premio "Enzo Noce",...

Sorpreso a spacciare hashish dalla polizia: arrestato 36enne a Rossano

CORIGLIANO ROSSANO (CS) - Nei giorni scorsi il personale del Commissariato di Corigliano-Rossano, nell'area urbana di Rossano, ha arrestato un 36enne, su cui pendeva...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Ex stagisti e borsisti precari dopo 15 anni firmano l’indeterminato in...

CATANZARO - E' finito il precariato per il bacino ex stagisti/borsisti. In Cittadella la firma del contratto a tempo indeterminato dopo un'attesa durata 15...

Negozi, auto e case incendiate a Sibari: «Inutili negli anni i...

CASSANO ALLO JONIO (CS) - Quella che sta avvenendo nella Sibaritide è un'escalation criminale che si protrae ormai da diverso tempo e che la...

Concerto di primavera a Cosenza: grande successo dell’Orchestra Giovanile Polimnia

COSENZA - Nella magnifica cornice dell’Auditorium Guarasci del Liceo Classico Telesio di Cosenza, grande successo per il concerto di primavera dei giovani musicisti dell’Orchestra...

Rendano, il sindaco di Cosenza consegna all’attrice Lunetta Savino il premio...

COSENZA - Il Sindaco Franz Caruso ha consegnato al teatro 'Rendano' all'attrice pugliese Lunetta Savino, molto apprezzata dal grande pubblico, il premio "Enzo Noce",...

Sorpreso a spacciare hashish dalla polizia: arrestato 36enne a Rossano

CORIGLIANO ROSSANO (CS) - Nei giorni scorsi il personale del Commissariato di Corigliano-Rossano, nell'area urbana di Rossano, ha arrestato un 36enne, su cui pendeva...

Esplosione in una stazione di servizio carburanti sulla 106: gravi due...

CROTONE - Due operai sono rimasti gravemente feriti a causa di un'esplosione avvenuta nel primo pomeriggio in un'area di servizio di carburanti sulla statale...