Fondi contrattuali, Cisl Medici: «la Dulbecco ignora la sentenza del giudice del lavoro»

La federazione calabrese del sindacato: «Un continuum di inadeguatezza gestionale dall’ex Pugliese-Ciaccio alla direzione Carbone»

CATANZARO -«Malgrado il decreto del 26 gennaio 2024 del Giudice del Lavoro di Catanzaro che ha condannato l’AOU “Renato Dulbecco” per la condotta antisindacale riferita alla costituzione dei “fondi contrattuali della dirigenza medica, sanitaria, professionale ed amministrativa anno 2022 della già AO “Pugliese Ciaccio”, incorporata nella prima mediante fusione, il management persevera in un comportamento lesivo dei diritti dei lavoratori e delle prerogative delle OO.SS». Lo scrive in una nota la federazione calabrese della Cisl Medici. «Da quanto appreso informalmente, infatti, invece di ricostituire nella loro integrità con i relativi incrementi per l’applicazione di norme di legge e per l’assunzione del personale i fondi di retribuzione lesi,  per gli anni 2020-2021-2022, persisterebbero le direttive del duo Procopio/Mantella dell’ex “Pugliese Ciaccio”, quest’ultimo ora direttore amministrativo dell’AOU “Renato Dulbecco”».

«La Cisl medici denuncia da tempo il comportamento illegittimo produttivo di ingenti danni nei confronti dei dirigenti sanitari. In particolare, la “distrazione” delle somme assegnate dalla Regione ai sensi e per gli effetti degli articoli 435 e 435 bis della L. 205/2017 relativamente agli anni 2020/2021/2022 per consentire il recupero, a favore della dirigenza medica, veterinaria e sanitaria, della retribuzione individuale di anzianità (RIA), somme che devono andare ad incrementare stabilmente anno su anno i fondi contrattuali come specificato dalla Ragioneria dello Stato. Ed ancora, non sono state accantonate e riportate in bilancio, come debiti verso il personale, le somme per gli incrementi dei fondi contrattuali, previsti dal Decreto Calabria, in seguito all’assunzione di nuovo personale che produce una penalizzazione della retribuzione media pro capite rispetto al 2018 del personale già in servizio. Eppure, nel 2022 la Regione ha assegnato 35 milioni del fondo sanitario regionale per il bilancio consuntivo 2021 all’ex “Pugliese Ciaccio” che ha permesso al management, omettendo di considerare l’incremento dei fondi contrattuali, la chiusura positiva dello stesso bilancio di circa 5 milioni».

«Ma vi è di più. Il management Procopio/Mantella ha violato la metodologia esplicitata dalla Ragioneria dello Stato dell’agosto 2020 secondo cui il valore del fondo per la retribuzione accessoria a livello aziendale deve essere calcolato in due momenti, in modo presuntivo all’inizio dell’anno ed a consuntivo alla fine dell’anno, al fine di non ostacolare o addirittura penalizzare la contrattazione integrativa aziendale. Così non è stato né per il 2020 e né per il 2021, il cui fondo è stato costituito a giugno dello stesso anno, senza preventiva informativa alle OO.SS. Intollerabile una tale incompetenza! Orbene, l’attuale management della “Dulbecco” dovrebbe chiarire come mai solo ora con il mese di febbraio 2024 è stata assegnata la retribuzione di risultato 2021 – sebbene sia attiva la struttura  “tuttofare” del Controllo di Gestione “ex Pugliese” che assegna gli obiettivi, effettua il monitoraggio e perfino i calcoli per la stessa retribuzione – e perché non viene data nessuna informativa sulle relative risorse malgrado le ripetute richieste della Cisl Medici del 8 novembre e del 30 novembre 2023, del 3 gennaio e del 8 febbraio 2024.   Forse si vuole occultare, vista la esiguità delle retribuzioni decurtate di ben oltre il 50% rispetto al 2020, l’utilizzo del fondo 2021 per altri fini? Viceversa, all’ex Commissario Procopio è stato liquidato con delibera n. 244 del 19.02.2024 dal Commissario Carbone, con la firma anche del suo ex Direttore Amministrativo Mantella, il compenso aggiuntivo in relazione ai risultati raggiunti per l’anno 2021 nella misura di circa 22.000 euro. La Cisl Medici ritiene inaccettabile la violazione di norme e contratti, ed in relazione al compito istituzionale del sindacato consistente nella tutela a 360 gradi degli interessi dei lavoratori, ha predisposto un esposto circostanziato alla magistratura penale e contabile».

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Ponte stretto messina

Espropri Ponte, il neo sportello nel caos: «operatori non in grado di dare informazioni»

REGGIO CALABRIA - Gli operatori dello sportello istituito dalla società "Ponte sullo Stretto" nel Comune di Villa San Giovanni "non sono in grado di...
Scuola estate

Scuole aperte anche in estate. Firmato il decreto con 400 milioni per le attività...

COSENZA - Scuole aperte anche in estate. Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha firmato il decreto che stanzia 400 milioni di...
universita_magna_grecia_catanzaro-

Epilessia, il progetto di ricerca della ‘Magna Grecia’ scelto tra 300 in tutta Italia

CATANZARO - "Un progetto di ricerca dell'Università Magna Graecia di Catanzaro, finalizzato all'identificazione di nuovi biomarcatori del microbiota intestinale che possono essere d'ausilio nella...
parco-robinison_eco-avventura

Rende, ‘Eco avventura’: l’evento gratuito rivolto a bimbi e famiglie al Parco Robinson

RENDE (CS) - L’agenzia di animazione ”Le Sorelle Mastrosimone “ dopo il successo della scorsa stagione annuncia la seconda edizione di “Eco avventura” ....
Sorianello

Scomparso da Sorianello si rifà vivo: «non cercatemi più, rientro quando sarò pronto»

VIBO VALENTIA - É un allontanamento volontario quello di Marco Stramondinoli, il fabbro 39enne di Sorianello di cui non si avevano notizie da ieri...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Morti in carcere, la Calabria si mobilita per la Conferenza dei...

REGGIO CALABRIA - Fervono i preparativi dei Garanti dei diritti delle persone detenute presenti in Calabria per l’iniziativa indetta dalla Conferenza nazionale dei Garanti...

Abusi edilizi, Legambiente sull’accordo con la Regione: «punto di svolta in...

CATANZARO - "La Calabria è tra le regioni più esposte alla pressione del 'mattone illegale' collocandosi stabilmente ai primi posti per numero di reati...

Scompare un 39enne, la Prefettura attiva il piano provinciale per la...

VIBO VALENTIA - Ore di grande apprensione a Sorianello, comune delle pre-Serre Vibonesi. Nel paese limitrofo al centro di Soriano non si hanno più tracce di...

Processo ‘Xenia’, da Mimmo Lucano “nessun arrembaggio a risorse pubbliche”

REGGIO CALABRIA - "L'ampia istruttoria non ha offerto elementi per ritenere provati nessuno degli elementi che, nella pratica giudiziaria, vengono valorizzati per dimostrare l'esistenza...

Investita da un’auto mentre passeggia nella casa di riposo, 97enne morta...

CATANZARO - Una donna di 97 anni, ricoverata in una casa di riposo in provincia di Catanzaro è morta dopo essere stata investita da un’auto. Dalle...

Ingerisce farmaci e si butta in acqua: salvata giovane donna nel...

CAMPORA SAN GIOVANNI (CS) - Ieri una giovane donna dopo aver ingerito dei farmaci, si sarebbe buttata in acqua in prossimità del porto turistico...