Denise, chi era la studentessa annegata: l’impegno in parrocchia e la spensieratezza sui social

Il ricordo della 19enne e la testimonianza di una compagna di classe: «la corrente era troppo forte, cinque gommoni su otto sono stati sbalzati»

COSENZA – Una vita spensierata, come qualsiasi 19enne, tra social, amici, l’amore per la danza e la musica e l’impegno in parrocchia. Denise Galatà muore inghiottita dal fiume Lao, lasciando dietro l’enorme e insensato vuoto di una giovanissima vita spezzata. Uno strazio, quello della comunità di Rizziconi dove la giovane risiedeva, e della Calabria intera, che lascia spazio al tempo delle delle domande.

“Suonava l’organo nella chiesa dell’Immacolata, faceva vita di parrocchia in linea con il suo carattere estremamente portato all’altruismo. Dava una mano all’Azione Cattolica”, ha raccontato alla stampa locale don Nino Larocca, parroco di Rizziconi. Denise amava il ballo, come testimoniano diversi suoi post su TikTok, e si teneva informa andando in palestra.

Frequentava il VB al liceo “Giuseppe Rechichi” di Polistena. “La comunità studentesca è veramente frastornata, sconvolta, incontrerò oggi stesso i ragazzi per aiutarli ad elaborare una tragedia simile che è sconvolgente. Davanti ad una simile esperienza, crolla loro tutto addosso”, spiega invece Don Pino Demasi parroco del Duomo di Polistena.

L’amica Giorgia: “la corrente era forte, ho avuto paura”

Un dolore per Denise che esige anche verità. Giorgia Cannatà, amica di Denise, ripercorre gli attimi della tragedia con Gazzetta del Sud:

“Inizialmente il fiume era calmo – ci ha raccontato la ragazza – poi la corrente era forte e ad un tratto si è molto agitato e abbiamo iniziato ad avere tanta paura, ancora di più dopo aver udito tre fischi da parte di una delle guide, il segnale che voleva dire emergenza. Su sette gommoni, cinque si sono ribaltati, anche quello in cui c’ero io. Ci hanno detto di rallentare la discesa per metterci a riva vicino alle rocce, ma la corrente era troppo forte e rallentavamo piano. Siamo rimasti bloccati sulle rocce dalle 12 alle 14.30. Ho avuto paura e ho gridato tanto. La corrente era troppo forte. Quando ci siamo ritrovati tutti in uno spiazzo, mancavano 8 di noi. Poco dopo, su un gommone, sono ritornati, recuperati dalle guide, in sette, ma Denise non c’era, il suo gommone è rimasto incastrato nella roccia. Per lasciare il fiume Lao, con le corde, ci hanno fatto salire lungo un sentiero in salita dalla parte della montagna, ed io, così come altre mie compagne, siamo scivolate più volte” .

“Era perfetta, sempre sorridente, scherzosa, sempre disponibile, molto socievole, spiega Giorgia tra le lacrime – “L’ultima volta che l’ho vista, visto che la sua guida aveva un caschetto da vichingo, le ho urlato: vichinga rema e vai veloce”.

 

 

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Vaccarizzo albanese panorama

Vaccarizzo Albanese, partono i lavori di ammodernamento sulla Provinciale 180

VACCARIZZO ALBANESE (CS) - La SP 180 sarà chiusa al traffico veicolare da lunedì 24 giugno fino al 2 agosto, per consentire in massima...

Cosenza: al via il concorso letterario di narrativa breve ‘Riccardo Sicilia’

COSENZA - E' stato bandito dall’Associazione Biblioteca delle donne Fata Morgana e dall’Associazione culturale Il Filo di Sophia, la seconda edizione del concorso letterario...

Praia a Mare: Italia Nostra «a rischio un altro platano monumentale su viale della...

PRAIA A MARE (CS) - Italia Nostra - sezione Alto Tirreno Cosentino - lancia l'allarme su un altro grande platano monumentale del Viale della...

Autonomia differenziata, Ciacco «la battaglia di Rosaria Succurro è ipocrita propaganda»

COSENZA - "Evidentemente la sconfitta che qui, a Cosenza, quindici giorni fa, in occasione delle elezioni per il parlamento europeo, ha sonoramente subito Forza...

Il libro di Emanuele Trevi ha chiuso, a Camigliatello, la XII edizione del Premio...

CAMIGLIATELLO SILANO - Con il dialogo tra il presidente della Fondazione Premio Sila, Enzo Paolini e l’autore del libro “La Casa del Mago”, Emanuele...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Una membrana polimerica rende potabile l’acqua: lo studio in collaborazione con...

PISA - Acqua contaminata da arsenico resa potabile grazie a una innovativa membrana. Lo rivela una ricerca pubblicata sulla rivista Nature Water e realizzata...

Don Augusto dona al Papa il cedro di Calabria: «emozione unica...

ROMA - Dono semplice ma allo stesso tempo estremamente denso di significato quello ricevuto da Papa Francesco. Don Augusto Porso, cappellano delle Suore Ripatrici...

Laino Borgo, parte la quinta campagna di scavi con archeologi anche...

LAINO BORGO (CS) - E' partita da qualche giorno la quinta campagna di scavi archeologici a Laino Borgo, in località Santa Gada, a cura...

Autonomia, il sindaco di Mormanno è preoccupato: «subito mobilitazione per cancellare...

MORMANNO (CS)  «Serviva più confronto e meno strategia d'appartenenza politica per offrire all'Italia e ai cittadini una vera legge di riforma, che andasse incontro...

Il Comune di San Cosmo Albanese e quello albanese di Mirdita...

SAN COSMO ALBANESE (CS) - Il Sindaco di San Cosmo Albanese, Damiano Baffa, accompagnato nell'occasione dal Commissario della Fondazione "Istituto Regionale per la Comunità Arbëreshe...

A nessun comune della Calabria le 5 Vele Legambiente: massimo 4...

CATANZARO - Nessun comune della Calabria ha ottenuto le 5 Vele di Legambiente e Touring Club Italiano, massimo riconoscimento per il mare più bello....