ASCOLTA RLB LIVE
Search

Rivolta degli immigrati al Centro di accoglienza di Isola Capo Rizzuto

CROTONE – La scorsa notte all’interno del Centro di identificazione ed espulsione Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto si e’ verificata una vera e propria rivolta provocata da un gruppo di immigrati.

Si sono verificati degli scontri in cui diversi agenti della Polizia di Stato sono stati colpiti con spranghe di ferro e sassi, riportando ferite e contusioni varie. Alcuni agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure necessarie, mentre ad altri sono stati praticati punti di sutura nello stesso ambulatorio del Centro di accoglienza. La rivolta ha preso vita a causa delle condizioni di vita in cui vivono gli extracomunitari nel Centro. Solo alle prime luci dell’alba, grazie all’intervento delle forze dell’ordine, all’interno della struttura e’ stata riportata la calma. 

 

Nel frattempo a Roccella Jonica i circa 150 immigrati di nazionalita’ siriana ed egiziana sbarcati sabato scorso attualmente accolti neii locali di una scuola elementare, hanno tentato stamane la fuga per le vie della cittadina jonica. Molti di loro si sono diretti verso la stazione ferroviaria al grido “freedom, freedom” (liberta’, liberta’). Sono subito scattate le ricerche di Carabinieri e Polizia per le via del paese e gli immigrati sono stati tutti tempestivamente riportati nei locali d’accoglienza provvisori. Ora la situazione appare sotto controllo.