Violenze sui bambini dell’asilo, scagionata una maestra

VIBO VALENTIA – Analizzati i filmati che immortalano le sevizie ai piccoli studenti.

Ricostruita la dinamica delle violenze nella scuola materna di San Costantino Angela Francesca Battaglia risulta estranea ai fatti. Non avrebbe compiuto alcun tipo di maltrattamento ai danni dei bambini. La condotta della donna come evidenziato dal gip sarebbe stata: “adeguata e finalizzata alla correzione, vale a dire all’educazione, del comportamento obiettivamente disciplinato, che non appaiono mai eccessive, gratuitamente mortificanti, sproporzionate, immotivate”. Altra posizione invece per la collega sessantenne Ines Romano che resta ai domiciliari. Gli inquirenti attraverso il materiale video raccolto in sede d’indagine starebbero stilando una lista con i nomi e i cognomi dei piccoli che avrebbero subito le percosse dell’insegnante. Almeno dieci degli alunni della scuola primaria di San Costantino Calabro sarebbero le vittime delle presunte violenze compiute dalla Romano che avrebbe instaurato con i piccoli un rapporto basato esclusivamente sulla violenza fisica. Nella disamina del materiale raccolto dagli inquirenti emerge come la maestra dopo aver malmenato i bambini forniva spiegazioni fuorvianti e sommarie ai genitori delle vittime i quali avrebbero poi segnalato i fatti ai carabinieri della locale stazione di Pizzo Calabro.