programma stages calabria

Problemi ‘burocratici’: le assunzioni non arrivano, lavoratori in fermento

Rabbia dai partecipanti al Programma Stages che minacciano di far ‘saltare in aria’ la festa prevista oggi nella cittadella regionale di Germaneto.

 

COSENZA – “Le vaghe rassicurazioni dei giorni scorsi da parte dell’Assessore al Lavoro Federica Roccisano – scrivono in una nota gli ex lavoratori del Programma Stages – non placano minimamente la nostra preoccupazione in merito alla vicenda che ci riguarda. Si tratta infatti delle stesse parole che ci sentiamo ripetere da oltre un anno e che ad oggi non hanno prodotto nulla di concreto. Oggi, alle 14.00, è stato finalmente convocato, grazie al supporto sindacale, un tavolo tecnico congiunto tra l’Assessore, il direttore generale De Marco e il Commissario di Calabria Lavoro, Fortunato Varone. Noi ex lavoratori del Programma Stages presenzieremo numerosi e fiduciosi di conoscere finalmente la data della stipula del nostro contratto.

 

Qualora questo ennesimo tavolo dovesse concludersi con le solite inutili spiegazioni senza senso e nebulosità sulle tempistiche procedurali, promettiamo ferrea battaglia e saremo pronti anche a guastare la festa prevista un’ora dopo per la presentazione ufficiale del Por Calabria FESR FSE 2014-2020. Siamo stanchi di continui annunci e smentite sulla nostra pelle e non vogliamo certo essere strumentalizzati fino alle prossime elezioni amministrative per poi ricevere puntualmente la notizia che il nostro progetto è saltato per disparate e incomprensibili motivazioni di ritardi burocratici. Se la situazione è questa lo si dica. Se la Giunta Oliverio non è stata in grado di portare a compimento un processo già formalizzato e concluso, con tanto di graduatoria già pubblica, se ne assuma la responsabilità e la smetta di creare illusioni. Chiediamo sia lo stesso Governatore ad intervenire nel merito, atteso che i suoi “intermediari” finora hanno prodotto solo una vera e propria pantomima”.