ASCOLTA RLB LIVE
Search

operazione “RAGNO”, condannato a 4 anni e 8 mesi

VIBO VALENTIA – Quattro anni ed 8 mesi per associazione mafiosa. Questa la pena inflitta dal gip distrettuale di Catanzaro, Assunta Maiore, nei confronti di Antonio Cara’, 20 anni,

di Filandari, in provincia di Vibo Valentia, al termine del processo con rito abbreviato. Cara’, difeso dagli avvocati Giuseppe Bagnato e Francesco Sabatino, era rimasto coinvolto nell’operazione antimafia denominata “Ragno”, con l’accusa accusato di aver avuto il ruolo di esecutore degli ordini impartiti dai vertici del clan Soriano di Filandari. Il pm della Dda, Simona Rossi, aveva chiesto una condanna a 6 anni ed 8 mesi.