Mare, cibo e arte. La Calabria vista dai turisti

MILANO – Le carte vincenti della Regione, nero su bianco.

Alla base della nuova campagna promozionale per il turismo in Calabria, ideata dalla societa’ Pomilio Blumm, e’ stata approntata una ricerca di mercato sviluppata da Ispo. Da questa sono emerse le immagini associate ad una vacanza in Calabria, i giudizi su alcuni aspetti regionali e la condivisione di alcune affermazioni sulla Calabria e sulle finalita’ della campagna “Gira e rigira la Calabria ti stupisce sempre”. L’immagine che piu’ di tutte viene associta alla Calabria, e’ stato evidenziato nel corso della conferenza stampa che si e’ svolta a Milano, come meta turistica e’ il mare/il turismo balneare: sono infatti sei italiani su dieci (61%) a sceglierla come prima risposta. Guardando al totale risposte, troviamo di nuovo al primo posto il mare/turismo balneare (85%), a seguire le immagini riferite al turismo per famiglie (39%) e al turismo enogastronomico (35%). Buoni i risultati anche per turismo culturale e naturalismo: quasi un terzo degli italiani intervistati li indica. La quasi totalita’ degli intervistati apprezza (molto+abbastanza) il clima (99%), il mare (98%), la natura (98%) e il cibo (95%) della Calabria e in nove su dieci l’accoglienza (86%) e il patrimonio culturale- artistico (92%). Le ciritica’ invece, espresse da quasi sei italiani su dieci (55%), riguardano le infrastrutture, le strade e i trasporti.