Gratteri Procuratore della Repubblica di Catanzaro, la proposta del Csm

La proposta è stata fatta con il voto favorevole di tre dei componenti della quinta Commissione. Due voti per Spagnuolo.
 

ROMA – La quinta Commissione del Csm ha proposto al Plenum, con una delibera approvata a maggioranza, la nomina dell’attuale Procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, a Procuratore della Repubblica di Catanzaro. La proposta è stata fatta con il voto favorevole di tre dei componenti della Commissione, mentre due hanno votato a favore dell’attuale Procuratore della Repubblica di Vibo Valentia, Mario Spagnuolo. Per Gratteri hanno votato il togato di Unicost Massimo Forciniti, il consigliere di Magistratura indipendente Claudio Galoppi e Elisabetta Alberti Casellati, laica di Forza Italia. Per Spagnuolo, invece, si sono pronunciati i due togati di Area, Lucio Aschettino e Valerio Fracassi. Astenuta Paola Balducci, laica di Sel. La scelta definitiva toccherà al plenum, che si pronuncerà dopo il parere del ministro della Giustizia sui due candidati.