Vola dal balcone di casa: gravissimo. Ha 18 mesi

COSENZA – Tutti in preghiera. Per l’angelo. L’ospedale di Catanzaro è un via vai di persone.

Arrivano tutti con le mani tra i capelli, le coroncine in mano e gli occhi pieni di lacrime. Sono tutti in pensiero per il loro piccolo angelo, di appena 18 mesi, volato giù dal balcone di casa. Il fatto è accaduto a Sambiase, quartiere di Lamezia Terme. Il piccolo, forse in una momento di distrazione dei genitori (ma sulla dinamica dell’incidente, sono ancora in corso indagini da parte dei carabinieri, ndr) è uscito sul balcone di casa, tra l’altro sprovvisto di ringhiera, finendo per volare giù. Il piccolo è caduto dalla sua abitazione, posta al primo piano. Le urla di quanti hanno assistito alla scena, hanno richiamato l’attenzione dei genitori che, precipitatisi in strada, hanno soccorso il piccolo che, però, era provo di sensi. L’impatto è stato violento. Immediatamente è stata allertata la sala operativa del 118 di Lamezia che ha inviato sul posto un’equipe, comprensiva anche di un rianimatore. Le condizioni del bimbo, sono apparse subito gravi, tanto che, per accelerare i tempi di trasferimento in ospedale, è stato attivato anche l’elisoccorso. Il piccolo, intubato e caricato sull’eliambulanza, è stato ricoverato d’urgenza, nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale Pugliese di Catanzaro. I medici gli hanno riscontrato numerose fratture, soprattutto al cranio. I carabinieri sono ancora sul luogo dell’incidente per capire la dinamica dell’incidente. Forza piccolo, forza. Lotta