Tour di conoscenza nel Parco del Pollino

COSENZA – Si chiama “Il viaggio della conoscenza” ed è l’iniziativa organizzata dal Parco Nazionale del Pollino in collaborazione con Vivilitalia. Un

“educational tour” dedicato a dieci operatori del turismo ambientale che hanno deciso di toccare con mano le opportunita’ e i servizi che il Parco offre ai suoi visitatori. “Diversamente dal consueto educational tour o dai molti incontri B2B, – si legge in un comunicato stampa del parco – organizzati ad esempio in Fiera, questo “viaggio” diventa l’occasione per mettere in relazione la domanda e l’offerta turistica.

Gli operatori, infatti, avranno la possibilita’ di confrontarsi non solo con le istituzioni locali (Regioni, Province, Comuni) e le associazioni di categoria, ma anche con coloro che mettono a disposizione degli ospiti servizi e prodotti turistici organizzati. Il Parco Nazionale del Pollino sara’ dunque il primo ente parco in Italia a ospitare questa interessante iniziativa e si candida a diventare il principale promotore e catalizzatore di nuove occasioni simili. Il turismo ambientale, infatti, sta divenendo una risorsa per il territorio, mentre Parchi e Aree Protette sono sempre piu’ impegnati a strutturare al meglio la propria offerta turistica. All’interno del Parco Nazionale del Pollino, come negli altri Parchi italiani, – si legge ancora – e’ possibile praticare attivita’ fisica, vivere all’aria aperta con tutta la famiglia, prendersi cura del proprio spirito e del proprio corpo, assaggiare specialita’ locali enogastronomiche, da portare con se’, alla fine del viaggio, per riassaporarle una volta a casa.

Le Aree Protette sono inoltre un serbatoio straordinario di biodiversita’, in cui adulti e bambini possono incontrare rare specie di animali e di piante da osservare con rispetto o specie piu’ comuni da conoscere. Si tratta insomma di territori che sono in grado di offrire un soggiorno fatto di esperienze uniche e irripetibili, spesso a pochi chilometri dal luogo di residenza”.