L’ente Parco della Sila al Bit di Milano

CATANZARO – L’Ente Parco Nazionale della Sila si prepara a partecipare alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano, che si svolgera’ dal 14 al 17

febbraio prossimi. “Anche quest’anno – si legge in un comunicato – il Parco silano presenta la propria offerta turistica ecosostenibile insieme agli altri due Parchi nazionali calabresi, quello dell’Aspromonte e Pollino, ed alle aree protette della Calabria, tutti sotto il coordinamento della Federparchi Calabria, guidata da Sonia Ferrari, presidente del Parco Nazionale della Sila.

Come avviene ormai da quando e’ stato istituito il Coordinamento di Federparchi Calabria, organismo vitale e strategico per lo sviluppo e la salvaguardia dei territori protetti della regione, le aree protette calabresi presentano al pubblico ed alla stampa nazionali uno scenario completo e vario della proposta naturalistica e turistica della Calabria, un quadro significativo della realta’ dei tre Parchi – Sila, Aspromonte e Pollino – del Parco Regionale delle Serre, dell’Area marina protetta di Capo Rizzuto e della Riserva Tarsia Crati.

Queste aree condivideranno cosi’ lo stesso spazio istituzionale, proponendo ai visitatori un panorama legato indissolubilmente alla tutela di un prezioso patrimonio naturalistico ed ambientale, oltre che culturale e storico, ed al suo sviluppo in termini ecosostenibili, chiave per valorizzare le culture locali e favorire lo sviluppo sociale ed economico dei territori “verdi” della regione”. 

Il Parco Nazionale della Sila, quest’anno presenterà  il Bilancio di Sostenibilita’, un importante risultato che testimonia la volonta’ degli organi alla guida dell’Ente Parco di tracciare in assoluta trasparenza un quadro esaustivo e completo di cio’ che e’ stato realizzato a partire dal 2009, anno di insediamento della presidente Ferrari, fino al 2012, ad un anno dall’insediamento del Consiglio Direttivo del Parco. Il Bilancio di Sostenibilita’ ha lo scopo di rivelare a tutti gli attori del territorio del Parco abitanti del suo territorio, istituzioni, operatori locali, associazioni, interlocutori sociali, istituti scolastici, cittadini e fruitori in generale di queste aree protette di rara bellezza, quali sono le attivita’ realizzate e promosse dall’Ente silano per la salvaguardia dell’ambiente, ma anche per incentivare forme di turismo sostenibile nell’ambito delle sue aree protette.

 Durante i giorni della BIT verra’ anche annunciato un consolidato appuntamento sulla neve in Sila, quello che prevede la traversata dell’altopiano silano con i cani da slitta. Organizzato anche quest’anno dall’Amministrazione provinciale di Cosenza, – si legge infine – l’evento prevede quattro tappe, di cui una notturna, negli splendidi scenari della montagna calabrese”.