ASCOLTA RLB LIVE
Search

Le mani della ‘ndrangheta sulla droga del nordest

VENEZIA – I carabinieri del Ros stanno eseguendo un provvedimento di custodia cautelare emesso su richiesta della procura distrettuale di Venezia nei confronti di

15 indagati per traffico internazionale di sostanze stupefacenti. I militari hanno accertato un vasto traffico di hashish dalla Spagna, organizzato da una proiezione della ‘ndrangheta radicata nella provincia di Venezia. L’organizzazione importava il narcotico in Italia, attraverso la Francia, rifornendo componenti della ‘ndrangheta attivI nel bresciano e nel pavese e una famiglia di cosa nostra siciliana, attiva da anni in lombardia. Dopo aver documentato l’importazione di diversi quintali di narcotico da commercializzare sul mercato lombardo-veneto, le indagini, condotte in stretta cooperazione con la polizia spagnola e francese, con il supporto della direzione centrale per i servizi antidroga, hanno consentito il sequestro di oltre 700 chili di hashish.