Contrasto alle dipendenze, presentato in Senato il portale ‘Scelgo la Vita’

È stato presentato nella Sala Caduta di Nassiriya in Senato il portale nato su iniziativa della Fondazione Italia Protagonista, da sempre sensibile a temi sociali

COSENZA – La dipendenza da sostanze è una emergenza che non può essere più sottovalutata. È un fenomeno sociale lasciato in penombra da troppo tempo e che finalmente ha trovato la rete adeguata per mettere in luce le soluzioni da mettere in campo. È stato presentato nei giorni scorsi, nella Sala Caduta di Nassiriya in Senato il portale “Scelgo la Vita”. Il Portale è nato su iniziativa della Fondazione Italia Protagonista, da sempre sensibile a temi sociali e vicina a realtà che si occupano di prevenzione e recupero dalle dipendenze, e si propone di essere uno strumento di informazione attraverso il coinvolgimento diretto di associazioni, fondazioni, strutture sanitarie e comunità terapeutiche.

Una sinergia collettiva che ha l’obiettivo di confrontarsi, attraverso un luogo virtuale, con studi, indicazioni sanitarie e testimonianze e raccontare il mondo della dipendenza al fine di educare la società a tematiche spesso sconosciute, stereotipate e stigmatizzate. Nicola Gratteri, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro dopo la fine della conferenza di presentazione del portale ha dichiarato che ci sono migliaia di ragazzi che «sono detenuti a causa di reati legati alla tossicodipendenza. Quei ragazzi la sera stessa che escono dal carcere vanno a commettere un reato per farsi di droghe come cocaina, eroina o crack. Noi invece con questi ragazzi non dobbiamo perdere tempo perché in quel caso i carceri sono solo dei contenitori. Noi con il metadone non risolviamo il problema, ma dobbiamo portare questi ragazzi nelle comunità terapeutiche, anche perché ci costano di meno. Un detenuto in carcere costa mediamente 200 euro mentre in una comunità terapeutica da 50 a 80 euro. Così non solo risparmiamo, ma tra quelle persone qualcuno magari scappa, ma altri riusciamo a salvarli e quando ci riusciamo non abbiamo salvato solo i ragazzi ma anche le famiglie, perché la tossicodipendenza non è un problema legato solo ai ragazzi ma è un problema di tutte le famiglie. E allora che senso ha tenerli in carcere? Risolveremmo anche il problema del sovraffollamento. Lo stesso discorso vale per i malati di mente che devono essere curati, basta assumere gli psichiatri, ristrutturare le caserme chiuse che le troviamo pure nel centro di Roma».

Scelgo la Vita, pertanto, vuole aiutare a prevenire qualsiasi dipendenza, smascherando le tante e frequenti fake news che, purtroppo, ruotano intorno al mondo delle dipendenze a opera di chi continua ad alimentarne i mercati con battaglie di retroguardia che attingono a luoghi comuni e comunicazioni prive di fondamento scientifico. Tra le comunità di recupero che aderiscono al Portale, è presente il Centro di Solidarietà Il Delfino di Cosenza. «Dopo decenni di indifferenza sul tema dell’uso e abuso di droghe legali e illegali, il nuovo Governo ha deciso di ridare centralità alla tutela della salute e al diritto alla vita per giovani e meno giovani vittime di questo drammatico fenomeno. Spiega il presidente, Renato Caforio. Il progetto “Scelgo la Vita”, con il portale web che lo caratterizza, a cui il Centro di Solidarietà il Delfino aderisce, si caratterizza per l’impegno nel diffondere la cultura della prevenzione e del recupero delle persone coinvolte in una dipendenza da droghe o comportamentali. Vogliamo ribadire il nostro impegno contro ogni droga e contro la loro normalizzazione nella vita quotidiana».

- Pubblicità -

Correlati

Staine incontra Trenitalia Calabria: entro marzo 4 nuovi treni di ultima generazione

CATANZARO - Si è svolto oggi pomeriggio un incontro tra il direttore di Trenitalia, direzione Business Regionale, Sabrina De Filippis, e l'assessore regionale ai...

Anziana strattonata e rapinata in mezzo alla strada, denunciati due diciottenni

REGGIO CALABRIA - Due giovani, entrambi diciottenni, sono stati denunciati in stato di libertà dalla Polizia di Stato con l'accusa di essere i responsabili...

A2, chiusura di un tratto di autostrada per lavori alle condutture elettriche

VIBO VALENTIA - Per consentire alla Società E-distribuzione S.p.A. i lavori di eliminazione delle condutture elettriche interferenti, in corrispondenza del km 340,605 - in...

Anci Calabria scrive ad Occhiuto: «difficile aderire all’Autorità rifiuti e risorse idriche»

CATANZARO - «Per Anci Calabria ci sono delle criticità nel percorso di adesione dei Comuni ad Arrical, l’Autorità dei Rifiuti e delle Risorse Idriche...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

Scritta anarchica incisa su auto di un ex parlamentare nel cosentino

CORIGLIANO ROSSANO (CS) - Una scritta anarchica, una A all'interno di un cerchio, è stata incisa sulla carrozzeria dell'automobile dell'ex parlamentare del centrodestra Giovanni...

Staine incontra Trenitalia Calabria: entro marzo 4 nuovi treni di ultima generazione

CATANZARO - Si è svolto oggi pomeriggio un incontro tra il direttore di Trenitalia, direzione Business Regionale, Sabrina De Filippis, e l'assessore regionale ai...

Anziana strattonata e rapinata in mezzo alla strada, denunciati due diciottenni

REGGIO CALABRIA - Due giovani, entrambi diciottenni, sono stati denunciati in stato di libertà dalla Polizia di Stato con l'accusa di essere i responsabili...
Mendicino fiamme

Mendicino, a fuoco un intero appartamento. Dichiarato inagibile

COSENZA - Questa mattina i vigili del fuoco di Cosenza, sono intervenuti a Mendicino nella frazione Basso La Motta per domare le fiamme divampate...

Cosenza, inchiesta Reset: il sindacalista Gianluca Campolongo lascia i domiciliari

COSENZA - La seconda sezione penale della Corte di Cassazione ha accolto ieri, 31 gennaio 2023, il ricorso proposto da Gianluca Campolongo, difeso dall'Avvocato...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Mendicino, a fuoco un intero appartamento. Dichiarato inagibile

COSENZA - Questa mattina i vigili del fuoco di Cosenza, sono intervenuti a Mendicino nella frazione Basso La Motta per domare le fiamme divampate...

‘Ndrangheta, evaso dai domiciliari killer ergastolano: uccise anche un carabiniere

MILANO - Massimiliano Sestito, ritenuto affiliato alla 'ndrangheta catanzarese e condannato per mafia, è evaso nella serata del 30 gennaio dall'abitazione dove stava scontando...

Anci Calabria scrive ad Occhiuto: «difficile aderire all’Autorità rifiuti e risorse...

CATANZARO - «Per Anci Calabria ci sono delle criticità nel percorso di adesione dei Comuni ad Arrical, l’Autorità dei Rifiuti e delle Risorse Idriche...

Marchio DOP per il Cedro di Santa Maria del Cedro, Occhiuto:...

COSENZA - «Ero un ragazzo, così come lo era l’assessore Gallo, quando insieme partecipavamo ai convegni organizzati dal professor Galiano sulla necessità di creare...

Confiscati 8,5 milioni a un imprenditore legato alla ‘ndrangheta

BOLOGNA - La Direzione investigativa antimafia ha eseguito una confisca, disposta dalla Corte di Appello su richiesta del procuratore generale reggente di Bologna, Lucia...

Sequestrati 295 kg di prodotti ortofrutticoli: sospesa l’attività

REGGIO CALABRIA - Nei giorni scorsi, a Reggio Calabria, i carabinieri della Stazione di Reggio Calabria – Modena hanno riscontrato diverse irregolarità in materia...