Statale 106 jonica: la strada della discordia

Polemiche fra maggioranza ed opposizione sulle tempistiche del finanziamento di tre miliardi destinato all'ammodernamento della SS 106

Da “strada della morte” a strada della discordia il passo è davvero breve. Purtroppo, però, la prima denominazione resta e resterà almeno fino a quando dalla discordia non si arriverà ad una fase operativa. Sul banco degli imputati i fondi per il riammodernamento del tratto Sibari-Catanzaro della strada statale 106 ionica. Gli ormai famosi 3 miliardi messi a disposizione dal Governo hanno scatenato la polemica fra maggioranza e opposizione, non per la cifra, ma per le tempistiche. Il finanziamento, infatti, sarà spalmato nei prossimi 15 anni, circostanza questa che non è stata assolutamente gradita dalla minoranza. “Uno schiaffo ai calabresi ed alle famiglie che hanno perso un loro caro in quella strada ormai nota come “la strada della morte” – questo il pensiero del consigliere regionale del Pd, Ernesto Alecci.

“Tre miliardi spalmati in 15 anni non indicano una concreta volontà politica di intervenire sull’opera, come magari si è fatto per il ponte Morandi realizzato in soli due anni, vuol dire solo annunci, fumo, vuol dire prendere in giro una comunità, una Regione”. Lo stesso Alecci, poi, ha anche criticato l’importo totale: “Si tratta sono solo di una parte del finanziamento necessario, per il completamento di tutta l’opera ne servono circa 8 miliardi”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche le dichiarazioni del sindaco di Cassano Ionio, Gianni Papasso. Ma la questione approderà lunedì anche nel prossimo Consiglio Regionale.

Intanto, però, è arrivata la risposta del Presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto: “Il Pd non ha mai posto in cima ai suoi programmi il rifacimento della SS 106 – ha detto Occhiuto – Con il centrodestra al governo della Calabria e adesso del Paese, invece, la Statale Jonica è diventata una priorità nazionale. Ed oggi raccogliamo i frutti di quanto seminato nell’ultimo anno”. Lo stesso Governatore ha poi precisato che le risorse della manovra siano scadenzate nel tempo per evitare la possibilità di disimpegnare questi fondi a causa dei tempi tecnici necessari per costruire l’opera.

- pubblicità -
Top Button Home 1
- Pubblicità adsense 1-

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Correlati

Staine incontra Trenitalia Calabria: entro marzo 4 nuovi treni di ultima generazione

CATANZARO - Si è svolto oggi pomeriggio un incontro tra il direttore di Trenitalia, direzione Business Regionale, Sabrina De Filippis, e l'assessore regionale ai...

Anziana strattonata e rapinata in mezzo alla strada, denunciati due diciottenni

REGGIO CALABRIA - Due giovani, entrambi diciottenni, sono stati denunciati in stato di libertà dalla Polizia di Stato con l'accusa di essere i responsabili...

A2, chiusura di un tratto di autostrada per lavori alle condutture elettriche

VIBO VALENTIA - Per consentire alla Società E-distribuzione S.p.A. i lavori di eliminazione delle condutture elettriche interferenti, in corrispondenza del km 340,605 - in...

Anci Calabria scrive ad Occhiuto: «difficile aderire all’Autorità rifiuti e risorse idriche»

CATANZARO - «Per Anci Calabria ci sono delle criticità nel percorso di adesione dei Comuni ad Arrical, l’Autorità dei Rifiuti e delle Risorse Idriche...

Laghi agli ospedali di Corigliano-Rossano: «penalizzati entrambi i poli, bisogna assumere»

CORIGLIANO ROSSANO (CS) - Fa tappa a Corigliano-Rossano il tour negli ospedali calabresi del consigliere regionale Ferdinando Laghi, in visita in entrambi i poli...

Castrovillari, una frana continua a minacciare la Madonna del Castello

La frana, partita oltre dieci anni fa, continua a muoversi. Stanziato un finanziamento per la messa in sicurezza, ma i lavori sono ancora fermi

Ad Altomonte la premiazione del Memorial Vittorio Minasi

Si è svolta al Salone Razetti la cerimonia di premiazione del Memorial Vittorio Minasi, una manifestazione di grande importanza nel panorama automobilistico regionale

Emergenza criminalità nel cosentino: «valutiamo ulteriori presidi di forze dell’ordine»

Le dichiarazioni del Prefetto di Cosenza dopo gli atti intimidatori di Diamante e Scalea che hanno riacceso i riflettori sulla sicurezza

La rassicurazione dell’Asp: lunedì le nuove sale operatorie a Castrovillari

Due giorni di polemiche dopo lo stop agli interventi chirurgici all'ospedale di Castrovillari, ma dall'Asp fanno sapere che lunedì prossimo saranno pronte le nuove sale operatorie, inaugurate nel 2012, ma mai entrate in funzione

Chiusa l’unica sala operatoria in funzione dell’ospedale di Castrovillari

Bloccata ogni attività chirurgica all’ospedale di Castrovillari. Laghi: “Ennesima, inaccettabile sconfitta della sanità pubblica”