Grillo, su firme cambiano legge minuto per minuto

VIBO VALENTIA –  “Non siamo venuti a chiedere voti, ma per un’azione di democrazia: firmare per permettere al movimento di partecipare alle elezioni. Poi potete

anche non votarci, ma il fatto di andare alle elezioni e’ un diritto. E’ il primo movimento in Italia che si candida alle elezioni e loro hanno paura”. Lo ha detto il leader del Movimento 5 stelle, Beppe Grillo, a margine dell’iniziativa che si e’ tenuta a Vibo Valentia durante il tour di due giorni promosso in Calabria per raccogliere le firme necessarie in vista delle elezioni politiche. Rispetto ai passaggi burocratici in vista delle elezioni, Grillo ha aggiunto: “Fanno decreti e decretini, cambiano la legge elettorale minuto per minuto, quindi il nostro problema non e’ la raccolta di firme, che comunque resta, ma che ogni firma andra’ vidimata nel comune di residenza del sottoscrittore”.

(Fonte AGI)