Marrelli Hospital, occupati nuovamente gli uffici del commissario Scura

Ancora proteste per chiedere le autorizzazioni all’avvio delle attività nella  struttura crotonese di proprietà del marito dell’ex vice presidente della Regione Calabria Antonella Stasi.


CATANZARO – Alcuni componenti il comitato pro Marrelli Hospital di Crotone, si sono introdotti nell’ufficio del commissario alla Sanità Massimo Scura, a Catanzaro, occupandolo simbolicamente. Fuori dal palazzo che ospita il dipartimento alla Salute della Regione, un centinaio di persone giunte in pullman da Crotone stanno manifestando con fischietti e cartelli contro Scura ed il sub-commissario Andrea Urbani. I manifestanti sollecitano la firma dell’autorizzazione del Marrelli Hospital. La richiesta del comitato è arrivare prima possibile alla firma del decreto e “scongiurare altri atti ‘discriminatori’ come quelli che sono stati firmati in questi mesi a danno della struttura crotonese e a danno di tutto il territorio di appartenenza”.