La bellona dell'Est e il pensionato: storia di un matrimonio contestato - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Archivio Storico News

La bellona dell’Est e il pensionato: storia di un matrimonio contestato

Avatar

Pubblicato

il

COSENZA – Lo seduco, lo sposo e prendo l’eredità. Nel tribunale di Cosenza ci sono tantissime cause, alcune un corso, altre pronte ad essere istruite, che vedono per protagonisti da un lato donne

dell’Est, giunte in Italia come badanti e che si sono ritrovati con un anello al dito, e dall’altro i familiari diretti del pensionato che non hanno gradito che sia convolato a giuste nozze. L’ultimo processo, da poco iniziato, è quello che vede alla sbarra Svetlana, giunonica 35enne polacca che, da domestica è diventata moglie. Lui, il marito, è un pensionato di 76anni, con una bella pensione alle spalle e una casa in pieno centro cittadino. Tra i due, appena sette mesi dopo la morte del 76enne, è scoccata la scintilla, con tanto di nozze, ufficializzate in Comune. L’unione, però, è avvenuta senza il consenso dei figli del pensionato che, addirittura, sostengono, non sono stati nemmeno invitati al matrimonio ma sono stati informati dalla donna con una telefonata: ho sposato vostro padre, ora sono anch’io di famiglia, venite domenica che facciamo la torta. Questo succedeva sette mesi fà. Quando i figli del 76enne hanno chiesto spiegazioni al pensionato, l’anziano ha risposto: ci amiamo, che male c’è. Lei è mia moglie, se non vi sta bene non è un problema mio. La risposta offerta dal pensionato ai figli non è piaciuta a questi ultimi che si sono rivolti ad un legale per denunciare la donna. Nell’esposto contro la 35enne polacca, alta, bionda, fisico da modella e forme da maggiorata, c’è di tutto: si va dalla circonvenzione d’incapace alla truffa, passando anche per il sospetto dalla sera stessa delle nozze “condisca” i pranzi e le cene del pensionato con poco sale, gocce di olio e tanto, tanto sonnifero. Il motivo sarebbe duplice: far entrare in casa l’amante, individuato dai figli del pensionato in un polacco, molto più giovane della donna, ma anche per “alleggerire” il patrimonio del 76enne, saccheggiato negli ultimi sei mesi dal duo di amanti dell’Est. Attraverso il processo, i figli del pensionato vogliono non solo ottenere l’immediato allontanamento della donna dall’abitazione del 76enne, chiedere l’annullamento del testamento, rivisto e corretto dallo stesso pensionato in favore della sua giovane e dolce metà, e rendere anche nullo il matrimonio, siglato in nome del benessere e non per amore. La 35enne polacca, promette battaglia e ha inviato una lettera ai figli del pensionato. In poche righe un messaggio chiarissimo. Se dovesse testimoniare in tribunale lo farà per me. Come finirà? Lo scopriremo presto. 

Archivio Storico News

Cosenza e Paganese ci provano fino alla fine, ma a Pagani finisce senza reti. Rossoblu spreconi nel primo tempo

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Scritto da

Le due squadre danno vita ad una bella gara, ricca di emozioni e azioni da rete, ma il risultato non si schioda dallo 0 a 0. Per i rossoblu è il sesto risultato utile consecutivo. Cosenza migliore nella prima frazione di gara. Annullata una rete a La Mantia nella ripresa
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Sparatoria con due morti a Roma, convalidato il fermo di un giovane calabrese

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

E’ ancora da chiarire del tutto i motivi del litigio anche se tra Scarozza e Ventre vi erano dei dissidi dovuti a una relazione che il più giovane aveva con l’ex moglie di Fabrizio Ventre.

 
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Il caso Legnochimica arriva in Senato, si chiede ai ministri il perché del blocco della bonifica

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Continui rimpalli di responsabilità e aumento di patologie ‘anomale’ tra i residenti, cosa intende fare il Governo? (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza