Trenta anziani positivi in una Rsa. Grazie alla prima dose del vaccino, carica virale bassa

Individuati in una residenza per anziani di Reggio Calabria, tutti gli ospiti risultati positivi avevano già ricevuto la prima dose del vaccino. Le loro condizioni non sembrano destare preoccupazione

.

REGGIO CALABRIA –  Una trentina di ospiti di una Rsa di Reggio Calabria, sui 40 che vi si trovano, sono risultati positivi al coronavirus. Il fatto che abbiamo già ricevuto la prima dose di vaccino, secondo quanto riferito da fonti dell’Asp reggina, ha fatto sì che la carica virale sia bassa e, per chi li ha, che i sintomi siano molto lievi. Le loro condizioni, quindi, al momento, non sembrano destare preoccupazioni. Gli ospiti della Rsa “Don Orione” sono adesso in quarantena e la situazione è seguita sia dall’Unità di crisi Covid della Prefettura che dalle Usca dell’Azienda sanitaria.