La cupola della ‘ndrangheta in Germania. “Organizzata meglio di quanto si immaginasse”

Lo scrive oggi, in un articolo pubblicato in prima pagina, la Frankfurter Allgemeine Zeitung, che parla di un comitato di controllo definito “Crimine di Germania”

 

BERLINO –  La ‘Ndrangheta calabrese è organizzata in Germania molto meglio di quanto si immaginasse finora. Lo scrive oggi in un articolo pubblicato in prima pagina la Frankfurter Allgemeine Zeitung, che parla di una sorta di cupola, un comitato di controllo definito “Crimine di Germania“, che rappresenterebbe un unicum al di fuori dell’Italia, in un paese europeo. Il “Crimine” avrebbe 9 membri e si riunirebbe almeno una volta all’anno.

A confermarne l’esistenza, per la prima volta, è stato il Bundeskriminalamt (l’Anticrimine tedesco), scrive Faz che dà notizia di questa struttura insieme a MDR. Il “Crimine di Germania” ha il compito di mediare fra gli interessi delle diverse famiglie dei clan e viene diretto da un “Capo Crimine”.