Giù i nuovi contagi in Calabria (+191) e nessun morto. Non accadeva dal 25 ottobre

Calano ancora i contagi da coronavirus in Calabria a fronte di circa 2.500 tamponi processati tra molecolari e antigenici. Per la prima volta dopo quasi 3 mesi non si registrano vittime. E torna a scendere anche il numero dei ricoveri
.

COSENZA – Bisogna tornare al 25 ottobre del 2020, eravamo agli inizi della seconda ondata, per ritrovare un giorno nel quale non si registrarono vittime in Calabria a causa del coronavirus. A distanza di quasi 3 mesi nella regione si torna a registrare zero vittime mentre il dato sui nuovi contagi registra ancora una diminuzione a fronte di un aumento di tamponi eseguiti. E dopo l’impennata di ieri torna anche a scendere il numero dei ricoveri. Ma non bisogna assolutamente abbassare la guardia, anche perché il virus continua a circolare come dimostrano le decine di positivi riscontrati anche nel carcere di Vibo Valentia e la positività di alcuni alunni. Il nuovo bollettino giornaliero conta oggi +191 nuovi positivi (ieri erano stati +255) a fronte come detto di un numero in aumento di tamponi (sia molecolari che  antigenici) analizzati nelle ultime 24 ore: ne sono stati processati 2.466 (ieri erano stati 1.564) che portano il totale dei test a 485.196. Con l’incremento odierno nella nostra Regione, comprese le vittime e i guariti, i casi totali salgono a 29.520. Il maggior numeri di nuovi contagi è stato riscontrato in provincia di Reggio Calabria con +97 casi e in quella di Catanzaro con +57. Scende il dato in provincia di Cosenza che registra un incremento di +23 nuovi casi (ieri erano 107, due giorni fa 118). Numeri più bassi nella provincia di Vibo Valentia con +14 casi mentre nessun nuovo contagio è stato riscontrato nel crotonese.

Nessuna vittima, stabili i ricoveri

Analizzando i dati e i numeri sul contagio in Calabria, compresi i residenti e le persone da fuori regione, continua a scendere il numero di persone attualmente positive al virus: sono in totale 10.095 le persone contagiate al momento, 119 in meno rispetto a ieri. Le persone guarite salgono a 18.886, con un aumento di 310 persone in più. Le vittime sono in totale 539, con nessun decesso nelle ultime 24 ore. Torna a scendere il numero dei ricoveri nei reparti covid, mentre sale di un’unità quello nelle unità nelle terapie intensive. Negli ospedali calabresi ad oggi ci sono 329 persone in totale, 305 sono nei reparti di malattie infettive (-7) e 25 in terapia intensiva (+1). Infine scende a 9.766 il numero di persone in isolamento domiciliare, 112 in meno rispetto a ieri.

Territorialmente i casi positivi sono così distribuiti:

Cosenza
CASI ATTIVI 4.154 (67 in reparto AO di Cosenza; 15 in reparto al presidio di Rossano; 14 al presidio ospedaliero di Acri; 16 al presidio ospedaliero di Cetraro; 12 all’ospedale da Campo; 10 in terapia intensiva, 4.020 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.391 (4.161 guariti, 230 deceduti)

Catanzaro
CASI ATTIVI 1.910 (29 in reparto all’AO di Catanzaro; 6 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 28 in reparto all’AOU Mater Domini; 7 in terapia intensiva; 1.840 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 2.452 (2.369 guariti, 83 deceduti)

Crotone
CASI ATTIVI 407 (20 in reparto; 387 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 2.099 (2.060 guariti, 39 deceduti).

Vibo Valentia
CASI ATTIVI 1.048 (16 ricoverati, 1.032 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 1.466 (1.434 guariti, 32 deceduti).

Reggio Calabria
CASI ATTIVI 2.483 (79 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 3 in reparto al PO di Gioia Tauro; 7 in terapia intensiva; 2.394 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 8.751 (8.596 guariti, 155 deceduti).

Altra Regione o stato Estero
CASI ATTIVI 93 (93 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 266 (266 guariti).