La Calabria diventa zona gialla. Riaprono bar e ristoranti: ecco cosa cambia

In base al nuovo monitoraggio dell’ISS la Calabria migliora i dati, passando da rischio alto a rischio moderato anche se resta alta la pressione sugli ospedali. Da domenica, come annunciato anche da Spirlì su Fb, anche in Calabria entreranno misure più leggere e niente autocertificazione per spostarsi da un comune all’altro. Spirlì “non è un libera tutti, siate responsabili”

.

COSENZA – Domenica anche la Calabria lascerà la zona arancione per entrare in quella gialla con un ulteriore allentamento delle misure restrittive almeno fino al 21 dicembre, visto che poi entrerà in vigore il DPCM con le nuove “regole” introdotte dal Governo per le festività natalizie. La decisione, che arriverà con la nuova ordinanza del ministro Speranza, è stata comunicata dallo stesso Ministro della Salute al presidente F.F. Nino Spirlì dopo la pubblicazione del report settimanale del monitoraggio dell’epidemia dell’ISS con la Calabria che assa da rischio alto a rischio moderato e “non vi è una probabilità elevata di progredire a rischio alto nel prossimo mese nel caso si mantenga invariata l’attuale trasmissibilità”. Inoltre l’indice l’indice di trasmissibilità Rt scende ancora e si porta attorno allo 0.64. Migliorano anche i dati sul tracciamento ma come ha evidenziato il report settimanale, in Calabria resta il problema della pressione sanitaria visto che si evidenzia un “impatto alto” sui servizi per sovraccarico di terapie intensive e area medica per evidenza di nuovi focolai (Rsa, case di riposo, ospedali o luoghi con popolazione vulnerabile) e per nuovi casi segnalati. Per questo “è necessario che i cittadini continuino a mantenere comportamenti prudenti e le amministrazioni vigilino“. Lo stesso Spirlì  si è rivolto ai calabresi chiedendo grande senso di responsabilità ed il rispetto massimo delle misure senza eccessi che potrebbero penalizzare e rendere nuovamente critica la situazione.

Misure più soft e niente autocertificazione: cosa cambia

Spostamenti

Con l’introduzione della zona gialla niente più autocertificazioni. Ci si può spostare senza nessuna limitazioni tra comun di una stessa Regione, ma anche muoversi verso altre regioni ma solo la destinazione è un’altra zona gialla. Inoltre, si possono attraversare le zone rosse per raggiungere un’altra zona gialla. Resta il coprifuoco: vietato spostarsi senza giustificato motivo dalle 22 alle 5. In questo lasso di tempo, invece, sarà obbligatorio giustificare con l’autocertificazione lo spostamento.

Bar e ristoranti

Con la zona gialla riaprono ai clienti bar, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie fino alle ore 18. Dalle 18 alle 22 invece viene sospeso il consumo di cibi e bevande all’interno dei locali ma resta consentito sempre l’asporto e l’ingresso e la permanenza esclusivamente per il tempo strettamente necessario ad acquistare i prodotti da portare a casa e sempre nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio. Resta il divieto assoluto, in qualsiasi momento della giornata, di assembramenti e del consumo si cibo e bevande in prossimità dei locali.

Negozi e centri commerciali

Per lo shopping vale la regola dell’ultimo Dpcm: i negozi al dettaglio potranno rimanere aperti fino alle 21 mentre i centri commerciali resteranno chiusi i prefestivi e la domenica compresi gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati, ad eccezione di supermercati e alimentari, farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, tabacchi ed edicole.

Scuole

Anche qui valgono le regole del Dpcm a livello nazionale: fino al 6 gennaio didattica a distanza al 100% per le superiori, università chiuse e lezioni a distanza. Permane la possibilità di svolgere attività in presenza per l’uso dei laboratori o per garantire l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e, in generale, con bisogni educativi speciali. In presenza, fino alle prossime festività, la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e secondaria di primo grado con mascherina obbligatoria anche al banco. Sono esentati solo i bambini di età inferiore ai 6 anni e i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina.

Seconde case

Se si desidera raggiungere la seconda casa (al mare in montagna o in campagna) se sia la prima che la seconda si trovano entrambe in un comune dell’area gialla è consentito lo spostamento senza nessuna limitazione. Se invece la seconda casa si trova in un comune o in una regione arancione o di quella rossa, è consentito lo spostamento solo se dovuto alla necessità di porre rimedio a situazioni sopravvenute e imprevedibili (rottura di impianti idraulici e simili, effrazioni, danni ecc…) e, comunque, secondo tempistiche e modalità strettamente funzionali a sopperire a tali situazioni.

ISS: Calabria da rischio alto a moderato

Secondo il report settimanale stila dall’ISS 14 Regioni/PPAA sono classificate a rischio moderato, tra cui la Calabria, Basilicata e Molise a rischio basso mentre sono 5 quelle rischio alto: Emilia Romagna, Provincia di Trento, Puglia, Sardegna e Veneto. Dai dati del monitoraggio settimanale dell’Istituto Superiore di sanità emerge che nel periodo 18 novembre – 1 dicembre 2020, in Italia l’indice di trasmissibilità Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,82. Si riscontrano valori di RT puntuale inferiore a 1 in 20 Regioni/PPAA. Complessivamente, il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è in diminuzione da 3.663 (01 dicembre) a 3.345 (08 dicembre) così come il numero di persone ricoverate in aree mediche è diminuito passando da 32.811 a 30.081. Sebbene si osservi una diminuzione significativa dell’incidenza a livello nazionale negli ultimi 14 giorni, l’ISS evidenzia che il valore è ancora molto elevato “per permettere una gestione sostenibile” e pertanto “è necessario mantenere i livelli di trasmissibilità significativamente inferiori a 1 su tutto il territorio nazionale”.

 

 

 

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Consorzio-Olio-Igp-Calabria

Il ruolo dell’olio nella lotta ai tumori. Il Consorzio Olio di Calabria Igp discute...

VERONA - L'appuntamento è a Verona, nel corso di uno dei Vinitaly più atteso di sempre. Domenica, 14 aprile, alle 15, nel padiglione della...

Sport sociale, diritti e pace: a Saracena i primi 40 anni di Vivicittà

SARACENA (CS) - Vivicittà compie 40 anni (era il primo aprile 1984), la manifestazione podistica organizzata dall'Uisp che ha attraversato la storia del Paese...
viali cosenza palermo sala stampa 01

Viali «risultato ottimo per come é arrivato. Dopo il pari abbiamo provato a vincere»

COSENZA - Una vittoria che sembra ormai una chimera e che manca dalla fine di gennaio per il Cosenza, reduce dall'ennesimo pareggio contro il...
Gennaro Tutino Cosenza Palermo

Ci pensa il solito Tutino, ma la vittoria non arriva. Cosenza-Palermo finisce 1 a...

COSENZA - Serviva un successo al Cosenza per rispondere alla pesante vittoria della Ternana a Cremona e cercare di allontanarsi dalla zona rossa di...

Rovito: visita istituzionale della console di Cuba a Roma, Arasay D’Angelo Pereira

ROVITO – Visita istituzionale questa mattina a Rovito, comune della Presila alle porte di Cosenza, della console di Cuba a Roma, Arasay D'Angelo Pereira....

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Viali «risultato ottimo per come é arrivato. Dopo il pari abbiamo...

COSENZA - Una vittoria che sembra ormai una chimera e che manca dalla fine di gennaio per il Cosenza, reduce dall'ennesimo pareggio contro il...

Cosenza, bitumazione su via Tancredi e G.F. Falcone. Da domani divieti...

COSENZA - Per consentire i lavori di ripristino della pavimentazione stradale, programmati dal Settore Manutenzione Ordinaria e Straordinaria del Comune di Cosenza dal 13...

Tir in fiamme, A1 chiusa e traffico in tilt: 11 KM...

AREZZO - Un camion prende fuoco lungo la A1, l'autostrada viene chiusa e la viabilità alternativa in tilt mentre lungo l'autostrada del sole si...

Lorica: 5 milioni per il nuovo e moderno Lungolago. La “perla...

LORICA (CS) - Lorica è pronta a rifarsi il look, in particolare sul lungolago, la zona più suggestiva della "Perla della Sila" sempre più a...

Rende: ennesimo incidente sulla Statale 107. Scontro tra uno scooter e...

RENDE - Ancora un incidente lungo la Statale 107 Silana-Crotonese nel comune di Rende. L'impatto è avvenuto all'altezza di Contrada Cutura, non molto distante...

Nuovo anticipo d’estate. Ma nella prossima settimana ondata di freddo tardivo...

COSENZA - Siamo alle porte di una nuova irruzione di aria calda di matrice sub-tropicale. Tutta l'Italia si trova, al momento, sotto l’influenza di...