Domani il Ministro Boccia e il capo della Protezione Civile a Cosenza e Crotone

Il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, che presidierà dalla cittadella la Conferenza Unificata e la Conferenza Stato- Regioni, si recherà prima all’ospedale da campo di Vaglio Lise poi a Crotone nelle zone colpite dall’alluvione.

 

CATANZARO – E’ slittata a domani, lunedì 23 novembre la riunione della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni, presieduta dal ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia in programma a Catanzaro. La seduta era stata programmata per domani in videoconferenza con la presenza del ministro e si terrà, sempre nella medesima modalità, lunedì 23 novembre, con inizio previsto dalle 13, nella Cittadella della Regione Calabria a Catanzaro. Prima della conferenza unificata alle 9.15 il ministro Boccia con il Capo della Protezione civile Angelo Borrelli e il Presidente della Regione Calabria Nino Spirli, sarà a Cosenza all’ospedale militare di Vaglio Lise a Cosenza. Alle 10.30 il ministro sarà invece a Crotone per un sopralluogo delle zone colpite dal maltempo e poi in Prefettura. Gia domani la Giunta regionale dovrebbe chiedere al Governo la dichiarazione dello stato di calamità naturale che consentirà il ristoro dei danni provocati dal nubifragio. Danni che, secondo le prime stime, ammontano a diversi milioni di euro. Alle 13 il presiederà dalla Cittadella della Regione a Catanzaro, sede della Regione Calabria, la Conferenza Unificata e la Conferenza Stato- Regioni.

NOV – Domani