Brutale omicidio nel 2018, presunto autore rintracciato in Romania

Grazie alle informazioni fornite dai carabinieri attraverso il Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, è stato arrestato in Romania, Barnat Cornel, 29enne rumeno

 

MELICUCCO (RC) – Era ricercato in Italia per l’omicidio di un connazionale, Draghici Ion, assassinato il 4 novembre 2018 presso la propria abitazione a Melicucco. Nei suoi confronti era stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere lo scorso 13 ottobre ma il 29enne era scappato in Romania. Barnat è stato rintracciato nella cittadina rumena di Adamclisi, nei pressi di Costanta, dove viveva e lavorava.

A seguito del brutale omicidio si era reso irreperibile, tornando con un autobus dopo pochi giorni in madrepatria. Il cadavere del Draghici Ion, 57enne all’epoca dei fatti, era stato trovato presso la propria abitazione di Melicucco, dopo 2 giorni dall’uccisione. Grazie alla ricostruzione degli inquirenti delle varie fasi precedenti e successive all’efferato delitto, scaturito da una lite per futili motivi tra i due connazionali e degenerata anche a seguito dell’abuso di sostanze alcoliche, l’Autorità giudiziaria di Palmi emetteva l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Barnat Cornel che avrebbe lasciato il territorio nazionale dopo l’omicidio, continuando però a mantenere contatti con i propri familiari nella Piana di Gioia Tauro. Da qui le ricerche in Romania.