Coronavirus, bar di Catanzaro “beffa” il nuovo Dpcm: chiude alle 24 e riapre 15 minuti dopo

Il Titolare del bar: “nel Dpcm non è previsto l’orario di riapertura. Il controllo lungo e accurato si è chiuso con la polizia che ha soltanto preso la mia dichiarazione “

 

CATANZARO – Chiude alle 24 ed appena 15 minuti dopo riapre il suo locale. E il tutto nella piena legalità nonostante l’ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte prescriva la chiusura di bar e ristoranti. Aldo Manoiero, titolare del Plaza Cafè nel quartiere Lido di Catanzaro, ha approfittato di una falla nel decreto. “Il decreto – ha spiegato Manoiero  alla stampa locale e nazionale – non dice quando si può riaprire”. E così, dopo l’entrata in vigore del provvedimento, il Plaza Caffè ha chiuso regolarmente alle 24 ma solo per 15 minuti. L’apertura non è sfuggita alla polizia che ha subito fatto un controllo la sera stessa dell’entrata in vigore del Dpcm, ma il controllo si è concluso senza alcuna sanzione. “Il controllo lungo e accurato si è chiuso con la polizia che ha soltanto preso la mia dichiarazione”, ha detto l’imprenditore.