Investito da un’auto, muore 83enne. Era tornato in Calabria per un periodo di vacanze

Tragico destino per un 83enne di Cologno Monzese, Antonio Leonardo, tornato in vacanza nella sua Crotone. Stava attraversando la strada quando è stato investito da un auto. Trasportato d’urgenza in ospedale con l’elisoccorso è morto a seguito dei traumi riportati

.
CROTONE – Era tornato nella sua terra d’origine, Crotone, come faceva ogni anno per trascorrere il periodo estivo, ma un tragico destino lo ha atteso senza lasciargli scampo. Un pensionato residente a Cologno Monzese, Antonio Leonardo, è rimasto vittima di un terribile incidente la sera di venerdì 21 agosto: il giorno precedente, il 20 agosto, aveva compiuto 83 anni. Verso le 21 l’anziano stava attraversando a piedi la strada appunto in via Miscello Da Ripe, e aveva ormai concluso l’attraversamento, avendo quasi raggiunto il marciapiede dalla parte opposta, quando, per cause al vaglio delle autorità inquirenti, è stato falciato da un’auto guidata da un giovane. Le condizioni dell’ottantatreenne sono apparse subito disperate, tanto che è stato allertato anche l’elisoccorso che lo ha trasportato all’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro, dove i medici hanno fatto il possibile per salvarlo, ma i politraumi riportati dal pedone erano troppo gravi: è spirato poche ore dopo, sabato 22 agosto. La procura di Crotone ha aperto un procedimento penale iscrivendo nel registro degli indagati l’automobilista per il reato di omicidio stradale e ha disposto l’autopsia sulla salma della vittima, che sarà effettuata domani.

Antonio Leonardo, prima di andare in pensione, aveva lavorato per tanti anni come operaio alla Magneti Marelli, che ha sede a Corbetta (Milano), ma era conosciutissimo anche a Crotone, dove aveva vissuto per circa quarant’anni e, prima di trasferirsi in Brianza, era stato il proprietario di un noto negozio d’abbigliamento, la Casa del Risparmio. Per fare piena luce sui fatti e sulle responsabilità, la figlia dell’uomo si è affidata allo Studio 3A-Valore, che da due anni segue anche il caso di Manuel Cesta, il 25enne deceduto in seguito a un terribile incidente in moto il 12 agosto del 2019 a Guardia Piemontese nel cosentino.