Tallini “nessun consigliere calabrese ha richiesto all’Inps il bonus da 600 euro”

Il presidente del Consiglio regionale “ho sentito tutti componenti e ho avuto rassicurazioni. Per me la loro parola d’onore vale più di qualsiasi accertamento”

.

REGGIO CALABRIA  – “Nessun consigliere regionale della Calabria ha richiesto o ottenuto il bonus da 600 euro destinato alle partite IVA“. Lo rende noto il presidente dell’Assemblea, Domenico Tallini dopo le polemiche roventi scoppiate in tutta Italia con i 5 deputati che hanno richiesto il bonus (erogato a 3 di loro) a cui si sono affiancati una schiera di quasi 2.000 politici locali tra consiglieri regionali, comunali e sindaci che lo hanno percepito. A tal proposito domani sarà ascoltato il presidente dell’Inps Tridico

“Ho sentito personalmente tutti i componenti dell’Assemblea – prosegue Tallini – ed ho ricevuto ampia assicurazione che nessuno ha attivato la procedura presso l’Inps. Per me la loro parola d’onore vale più di qualsiasi accertamento. Se qualcuno avesse mentito, ne risponderebbe alla sua coscienza e ai suoi elettori”. “Sono molto contento dell’esito della verifica – aggiunge il presidente del Consiglio regionale della Calabria – che rende onore a tutte le forze politiche rappresentate in Consiglio. Ringrazio tutti i colleghi per avere risposto tempestivamente ai miei quesiti con estrema chiarezza e senza la minima reticenza”.