Coronavirus, con i tre nuovi casi del focolaio di Cosenza sale ad 86 il numero di positivi in Calabria

I tre positivi di oggi sono riconducibili al focolaio di Cosenza del giorno 16 luglio il cui “caso 1” era stato identificato a seguito di uno screening pre ricovero

 

CATANZARO – Sale ad 86 il numero di persone positive al Covid-19; per un totale di 1.255 (+3 da ieri) quelle contagiate da inizio epidemia, compresi i 38 migranti arrivati sulle coste calabresi. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati altri 886 tamponi, in tutto 116.558, dei quali 115.303 risultati negativi. Tra ieri e oggi, quindi, vengono segnalati altri tre nuovi contagi nel cosentino: si tratta in particolare di due bambini e un adulto, che sono asintomatici, e tutti riconducibili al “focolaio” che ha interessato nelle passate settimane una famiglia di origini senegalesi ma inserita da anni nella comunità bruzia.

Nessuna nuova guarigione registrata: fin ad oggi sono state in totale 1.072. Fermo anche il numero dei decessi: finora le vittime per o con il coronavirus, in Calabria, sono state 97. Nei reparti ospedalieri, invece, sono al momento ancora ricoverati tre pazienti (come ieri) mentre altri 45 (+3 da ieri) sono in isolamento domiciliare come asintomatici o manifestando comunque sintomi lievi.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: 2 in reparto; 2 in isolamento domiciliare; 183 guariti; 33 deceduti.

– Cosenza: 21 in isolamento domiciliare; 436 guariti; 34 deceduti.

– Reggio Calabria: 1 in reparto; 18 in isolamento domiciliare; 260 guariti; 19 deceduti.

– Crotone: 2 in isolamento domiciliare; 113 guariti; 6 deceduti.

– Vibo Valentia: 2 in isolamento domiciliare; 80 guariti; 5 deceduti.

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi. I tre positivi di oggi sono riconducibili al focolaio di Cosenza del giorno 16 luglio il cui “caso 1” era stato identificato a seguito di uno screening pre ricovero. Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 11.335.

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.