‘Rinascita Scott’, ok della Regione Calabria all’aula bunker

A seguito della riunione della Giunta regionale è stata approvata, in tempi record, la delibera per la messa a disposizione dell’area da dedicare all’aula bunker per lo svolgimento del maxi processo denominato ‘Rinascita Scott’

 

CATANZARO – La Giunta regionale della Calabria presieduta da Jole Santelli ha approvato ieri la messa a disposizione di un’area che sarà destinata ad aula bunker per consentire il maxi processo Rinascita Scott. E’ stata autorizzata anche la bozza di protocollo, che sarà sottoscritto con il ministro della giustizia Alfonso Bonafede, per la concessione di un’area strategica e di un plesso di 3 mila metri quadrati che dovrà ospitare il maxi processo.

Il maxi processo “Rinascita Scott” scaturisce dalla più poderosa operazione contro la ‘ndrangheta portata a termine in Italia: a istruirla è stata la Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro guidata dal procuratore Nicola Gratteri. La Giunta regionale della Calabria ha poi deliberato il finanziamento dei porti turistici di Sibari e Bagnara. Un provvedimento che si inserisce nei progetti strategici di sviluppo infrastrutturale e del sistema portuale della regione.