Docente indagato, molestava le alunne: “sei una gattina, ma di notte miagoli?”

Costringeva le alunne a subire atti sessuali. Un uomo di 61 anni, docente, è ora indagato per violenza sessuale aggravata nei confronti di sei studentesse

 

CATANZARO – Un professore 61enne di Catanzaro, D. C., è indagato per violenza sessuale aggravata nei confronti di sei studentesse e i fatti risalgono al febbraio 2017 ma sarebbero andati avanti fino al mese di novembre dello scorso anno. Oltre agli atti sessuali e palpeggiamenti c’erano anche le frasi rivolte alle alunne di età tra i 17 e i 18 anni: “Tu sei una gattina, ma di notte miagoli?”. Il pm Stefania Paparazzo della Procura di Catanzaro ha chiuso le indagini sul comportamento del docente di un istituto scolastico superiore del quartiere Lido di Catanzaro.

Le indagini sono partite anche grazie ai racconti delle vittime costrette a subire atti sessuali anche durante le ore di lezione. In un’occasione si sarebbe seduto al fianco della vittima sfiorandole il seno e in un’altra circostanza, nell’aula di informatica, mentre una studentessa teneva la mano sul mouse del computer, il docente avrebbe appoggiato sopra l’organo sessuale.

Il docente metteva poi le mani addosso alle ragazze e gli episodi di violenza documentati nell’avviso di conclusione delle indagini sono diverse. Ora il professore avrà 20 giorni di tempo per chiedere di essere interrogato dal pubblico ministero o rilasciare dichiarazioni spontanee, depositare memorie difensive o ogni atto utile per l’esercizio del diritto di difesa.