ASCOLTA RLB LIVE
Search

Cisl Medici, necessario approvare pdl Chiappetta

CATANZARO -”La grave e perniciosa situazione in cui versano medici, infermieri e amministrativi del comparto

sanitario non puo’ essere risolta se non viene approvata una nuova legge regionale. La bocciatura dell’art 6 della legge 1/2009 ha lasciato aperto un grosso vuoto, che ancora, a distanza di quasi quattro anni, non e’ stato colmato”. Lo si legge in una nota della Cisl Medici della Calabria.

”La proposta di legge redatta dal sen. Antonio Gentile e dall’on. Gianpaolo Chiappetta ci sembra la soluzione migliore e costituzionalmente piu’ efficace per risolvere il problema.

Da un lato sana la vicenda degli amministrativi , consentendo a chi ha i titoli relativi alla 296 e alla 244 di poter essere stabilizzato, dall’altro guarda alle necessita’ di medici e infermieri a contratto. Scopelliti dovrebbe dire una parola su questa legge e, a nostro avviso, appoggiarla.

I sindacalisti che parlano di incostituzionalita’ vogliono difendere posizioni indifendibili che noi, come Cisl, abbiamo sempre contestato. Pertanto, auspichiamo che la legge Gentile-Chiappetta venga approvata al piu’ presto dal consiglio regionale della Calabria”.

(Fonte ASCA)