Riapri Calabria, Spirlì incontra le associazioni di categoria

Le associazioni di categoria hanno chiesto al vicepresidente della Regione Calabria Nino Spirlì, di ampliare la platea dei beneficiari e  sburocratizzare l’iter amministrativo

 

CATANZARO – Incontro in Cittadella regionale tra il  vicepresidente della Giunta regionale, Nino Spirlì, in qualità di assessore al Commercio e all’Artigianato, e le associazioni di categoria Casartigiani, Confartigianato, Cna​ e Confesercenti, “per esaminare le perplessità sorte a seguito della pubblicazione dell’avviso pubblico in preinformazione del bando Riapri Calabria”.

L’assessore Spirlì, spiega una nota, “ritiene essenziale, mai come in questo momento, interloquire con le associazioni di categoria perché solo tramite l’ausilio di queste ultime è possibile cucire il sostegno regionale su misure per le piccole e medie imprese calabresi. Le associazioni di categoria – è scritto – hanno, fra l’altro, chiesto di ampliare la platea dei beneficiari e di provvedere a sburocratizzare l’iter amministrativo per arrivare ad una più rapida ed efficace applicazione del bando stesso”.