Tenta di investire la moglie e la minaccia con un’accetta. Arrestato 50enne

Un cinquantenne è stato arrestato per tentato omicidio. L’uomo ha cercato di investire la moglie e poi l’ha minacciata con un’accetta. Successivamente ha minacciato di uccidersi

 

CATANZARO – Ha raggiunto la moglie che era sul posto di lavoro, tentando di investirla con l’auto, poi l’ha minacciata con un’accetta presa dal bagagliaio della vettura. Successivamente ha minacciato di uccidersi. ​I carabinieri della Sezione Radiomobile di Lamezia Terme e della stazione di Nocera Terinese, intervenuti, hanno perciò tratto in arresto un cinquantenne per atti persecutori e maltrattamenti in famiglia nei confronti della propria moglie.
I fatti risalgono al pomeriggio, di ieri. L’intervento dei militari dell’Arma, allertati dal datore di lavoro della donna, ha evitato il peggio. Successivi accertamenti hanno permesso di dimostrare che l’episodio è stato l’ultimo capitolo di comportamenti minacciosi e aggressivi tenuti dall’uomo nei confronti della moglie già da diversi mesi e che avevano costretto la donna a lasciare la casa familiare. L’uomo è adesso nel carcere di Catanzaro.