Focolai nelle Rsa calabresi, interrogazione parlamentare: “verificare azione Regione”

Enza Bruno Bossio, firmataria della interrogazione, chiede un coinvolgimento diretto dell’Istituto Superiore della Sanità ed una iniziativa del governo per verificare se le ordinanze regionali siano coerenti con gli indirizzi del dipartimento della protezione civile

 

TORANO (CS) – “In ultimo il caso di Torano, e prim’ancora le clamorose vicende di Bocchigliero e Chiaravalle centrale, sono stati posti alla attenzione – attraverso un’interrogazione – rivolta ai ministeri della Salute e dell’interno. In particolare, è stato chiesto un coinvolgimento più diretto e attivo dell’Istituto Superiore della Sanità ed una iniziativa del governo per verificare se le ordinanze regionali siano coerenti con gli indirizzi del dipartimento della protezione civile che, oltretutto, ha assegnato il compito di soggetto attuatore ai presidenti delle Regioni,  nella gestione della attuale emergenza da covid-19. Si registrano incertezze e confusioni che stanno anche generando un conflitto istituzionale tra alcuni comuni e la stessa Regione.” Ad affermarlo è la parlamentare Pd, Enza Bruno Bossio, firmataria della interrogazione.

“E’ accertato – afferma la deputata nell’interrogazione – che in Calabria, in tre Strutture Residenziali per anziani, si sono verificati veri e propri focolai infettivi da COVID-19 tra pazienti e personale e in conseguenza  di tale acuta emergenza, sono stati dichiarati “zone rosse” i territori dei comuni nei quali tali strutture sono insediate. In tutte e tre i casi – prosegue la parlamentare – si sono registrati preoccupanti polemiche e  contrasti tra i diversi soggetti (istituzionali, operatori pubblici e privati) preposti a gestire sul campo tale emergenza, con conseguenti ritardi e gravi livelli di confusione e di incertezza”.

Da qui l’esplicita richiesta di un intervento dei ministeri, finalizzato a “verificare se in Calabria, i testi delle ordinanze istruite dal Dipartimento della sanità  regionale siano coerenti con le linee nazionali e per valutare la opportunità di disporre un coinvolgimento dell’istituto Superiore della Sanità, perché possa essere accertata l’efficacia e la coerenza delle procedure con cui si organizzano i servizi sanitari connessi al trattamento della emergenza in atto”.

 

 

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Corigliano Rossano: contro l’abbandono degli animali, la prevenzione parte dai più piccoli

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – Una guida speciale è Silvia, un Bovaro del Bernese, un gigante tutto pelo e dolcezza che si è conquistato le...
Pitbull2

Bimbo di 15 mesi ucciso da due pitbull. Condacons “subito patentino per chi ha...

COSENZA - Dopo la tragedia di Eboli, dove  questa mattina un bimbo di 15 mesi è stato sbranato da due pitbull che hanno anche...
ultimo re attilio sabato libro

Cosenza: il senso e la dimensione del potere, Attilio Sabato presenta “L’Ultimo Re”

COSENZA - Un’attesa e auspicata continuità con le vicende umane e politiche del sindaco don Pepè, figura cardine del precedente romanzo Iubris, ma che...
gabriele garofalo cosenza scrittore

Cosenza, 4 premi per il giovane scrittore Gabriele Garofalo: poesie ed un racconto su...

COSENZA - Dalla presentazione del suo libro, "Filigrana del cuore - T'ama chi viver ama", edito da Altromondo, che si è tenuta giovedì scorso al...
Pitbull

Il dramma: bimbo di 15 mesi azzannato e ucciso da due pitbull. Ferita la...

EBOLI (SA) - Tragedia questa mattina a Eboli in provincia di Salerno, dove un bambino di appena 15 mesi è stato azzannato e ucciso...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, per la strage di Via Popilia in appello confermati due...

La Corte d’Assise d’Appello ha parzialmente riformato la sentenza della Corte di Assise ai presunti autori del duplice omicidio Tucci-Chiodo

Cosenza, all’Annunziata l’obesità “si cura” con i robot

Il commissario Filippelli: "Da PNRR forte aggiornamento tecnologico per l'Azienda sanitaria"

Baby rapinatori, minorenne affidato a comunità

Assicurato alla giustizia l'ultimo componente del gruppo di minorenni, accusati di rapina, violenza e lesioni

Deteneva 15 cani in pessime condizioni, denunciata

Cani tenuti in pessime condizioni e alcuni anche malati. I carabinieri hanno denunciato una donna e sequestrato gli animali

“Povero Parco Robinson, come sei ridotto. Le ultime paperelle agonizzanti in...

La Federazione Riformista di Rende all'attacco sulla situazione di degrado in cui versa soprattutto il laghetto del Parco Robinson

Città unica Cosenza-Rende-Montalto: Strazzulli (FdI) “va realizzata al più presto”

"I passaggi importanti sono: un referendum consultivo, delibere dei consigli comunali e una legge che prepari a questa procedura"