Coronavirus, al via le assunzioni di personale per l’emergenza in Calabria

Le Aziende Sanitarie e Ospedaliere calabresi sono state autorizzate al reclutamento 200 di medici specialisti e medici specializzandi e 400 tra infermieri, tecnici e OSS

 

CATANZARO – Le figure mediche richieste, sono specialisti e specializzandi iscritti all’ultimo e al penultimo anno di corso delle scuole di specializzazione e al reclutamento di personale paramedico. Un provvedimento resosi necessario per far fronte alle esigenze straordinarie ed urgenti derivanti dall’emergenza sanitaria Covid19. Lo rende noto Jole Santelli, presidente della Regione Calabria.

Le Aziende del Sistema Sanitario Regionale sono state autorizzate al reclutamento di oltre 200 medici, in più discipline, conferendo incarichi di lavoro autonomo, anche di collaborazione coordinata e continuativa. Lo stesso avverrà per circa 400 tra infermieri, O.S.S. e tecnici. I dirigenti medici saranno assunti attingendo all’elenco formatosi a seguito della manifestazione di interesse delle scorse settimane, mentre per il personale del comparto sanitario, si procederà attraverso l’utilizzo delle graduatorie valide. Il Dipartimento Regionale, Tutela della Salute e Politiche Sanitarie, indicherà ad ogni singola Azienda le unità da reclutare, che dovranno essere tutte utilizzate per far fronte all’emergenza COVID 19.