Maltempo, nevicate in Calabria. Tir finisce di traverso sulla 107 tra San Fili e Cosenza

Come previsto nei giorni scorsi, anche a Cosenza è arrivata la neve così come in vari centri della provincia. Nonostante le strade siano vuote per le restrizioni legate agli spostamenti, un Tir è finito fuori strada sulla statale 107

 

COSENZA – In piena emergenza Coronavirus e con le persone chiuse in casa, la neve ha imbiancato Cosenza, Rende e vari comuni dell’hinterland che questa mattina si sono affacciati alle finestre e hanno trovato la neve. Il crollo delle temperature ha portato la coltre bianca a Camigliatello Silano, Lorica, Villaggio Palumbo e in generale sull’altopiano silano, ma questa mattina la neve è scesa anche più in basso, fino in pianura nella Valle del Crati con una leggera imbiancata che ha interessato la città di Cosenza, ma anche Rende e Montalto. E così Anas e i comuni si sono ritrovati a gestire anche la situazione legata alla percorribilità delle strade ai mezzi di emergenza e alle persone che si devono spostare per necessità o per raggiungere il posto di lavoro.

Tir finisce di traverso sulla 107

Un incidente si registra sulla statale 107 Silana Crotonese, dove un Tir è sbandato finendo di traverso tra un guardrail e l’altro nel tratto compresto tra San Fili e Cosenza, in particolare tra i due svincoli di San Fili. Il conducente del mezzo non ha riportato ferite e non sono rimasti coinvolti altri mezzi. Il traffico, nonostante le restrizioni, è rimasto bloccato sul tratto stradale e deviato all’interno del centro abitato di San Fili. Sul posto la Polizia stradale con una squadra di Cosenza e Paola e i Vigili del fuoco che hanno lavorando per mettere il mezzo dritto e consentirgli di ripartire. Alle 14:30 tutte le operazioni sono state concluse e la statale è stata riaperta al traffico

Nevicate anche nel vibonese, dove sono dovuti intervenire tra i comuni di Serra San Bruno e Nardodipace i mezzzi spazzaneve in particolare sulla ex statale 93 e la provinciale 110. A tal proposito si ricorda che fino al 15 aprile prossimo è in vigore l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sulle strade statali maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

Anas al lavoro con mezzi sgombraneve e spargisale in particolare nell’area della Sila

E’ stato attivato il filtraggio delle auto lungo A2 a Falerna nord per i mezzi privi delle obbligatorie dotazioni invernali.  Anas sta lavorando per fronteggiare i disagi legati alle nevicate che stanno interessando le regione Calabria da ieri. Oltre alla SS 107 ‘Silana Crotonese’, dove è temporaneamente a causa del mezzo pesante intraversato (sprovvisto di pneumatici invernali), in entrambe le direzioni, Anas è presente con 17 mezzi, tra cui spargisale, turbine e spazzaneve e con 22 operatori, per garantire la transitabilità in sicurezza sulle strade statali:

– 107 ‘Silana Crotonese‘ dal km 5,000 al km 85,000 da Paola a San Giovanni in Fiore;
– 660 ‘di Acri’ dal km 9,000 al km 43,000 ad Acri;
177 ‘di Longobucco’ dal km 0,000 al km 25,000 tra Spezzano della Sila e Longobucco;
– 108 BIS ‘Silana di Cariati’ dal km 0,000 al km 55,000 tra Colosimi e San Giovanni in Fiore;
– 283 ‘Delle Terme Luigiane’ dal km 10,000 al km 20,000 tra Guardia Piemontese e Fagnano Castello;
– 179 ‘Del Lago Ampollino‘ dal km 0,000 al km 5,790 tra Parenti e Aprigliano;
– 713 DIR ‘Di Serra San Bruno’ a Serra San Bruno;
– ex SS 110 ‘Montecucco e Monte Pecoraro’ dal km 38,000 al 50,000 da Serra San Bruno a Nardo di Pace;
– 278 ‘Di Potame’ dal km 0,000 al km 29,000 da Amantea a Cosenza;
– 183 ‘Aspromonte Jonico’ tra Cosoleto e Santo Stefano in Aspromonte,
– 184 ‘Delle Gambarie’ tra Calanna e Santo Stefano in Aspromonte.

La situazione sull’Autostrada A2

Anche sull’A2 ‘Autostrada del Mediterraneo’ dalle prime ore di questa mattina nel tratto tra Altilia (km 287,000) e Cosenza (254,000) e tra Frascineto (196,000) e Padula (108,000) sono impegnati 12 mezzi per garantire la transitabilità in sicurezza, ma non si registrano criticità. Inoltre attivato, presso lo svincolo dell’A2 a Falerna nord (km 305,300) il filtraggio dei mezzi privi delle obbligatorie dotazioni invernali.